Lun. Ago 2nd, 2021

Rete idrica e viabilità completamente nuove in via Parini a Trestina: il vice sindaco Luca Secondi e l’assessore Michela Botteghi annunciano l’avvio a metà luglio di lavori per 530 mila euro

Rete acquedottistica completamente nuova, per una maggiore portata idrica e per l’eliminazione delle perdite, manto stradale interamente risistemato a beneficio della sicurezza del traffico veicolare: con 530 mila euro di investimento da metà luglio viale Parini a Trestina si rifà il look grazie agli interventi programmati da Umbra Acque e Provincia di Perugia sotto la regia dell’amministrazione comunale tifernate. “Si tratta di un investimento molto importante per la comunità di Trestina, che coglie due importanti obiettivi: migliorare la distribuzione di acqua all’interno dell’insediamento urbano, attraverso la sostituzione della condotta principale lungo la dorsale di viale Parini e degli allacci alle utenze, e aumentare la sicurezza stradale, grazie alla sistemazione del fondo della carreggiata e alla completa asfaltatura della via di comunicazione principale della frazione”, affermano il vice sindaco Luca Secondi e l’assessore alla Viabilità Michela Botteghi, che sottolineano “la proficua collaborazione con Umbra Acque e con la Provincia di Perugia, che permetterà di intervenire in modo coordinato e senza soluzione di continuità, accelerando i tempi e minimizzando i possibili disagi”. Il semaforo verde all’avvio dei lavori è venuto dall’incontro di stamattina nella residenza comunale, al quale insieme al vice sindaco Secondi e all’assessore Botteghi hanno preso parte il consigliere comunale Luciano Domenichini, il presidente della Pro Loco di Trestina Luca Medici, il responsabile tecnico di Umbra Acque Fabio Lardaioli, i tecnici della Provincia di Perugia Fabrizio Marinelli e Simone Bettoni, i responsabili comunali di settore. Ad aprire il cantiere dia viale Parini sarà Umbra Acque, che investirà 350 mila euro per sostituire completamente la rete acquedottistica sotterranea, con l’installazione di nuove tubazioni e nuovi allacci che potenzieranno la portata idrica per le utenze collegate. I lavori avanzeranno interessando in successione tratti di 200 metri, dove di volta in volta verranno effettuati gli scavi, in modo da non occupare interamente la carreggiata per tutta la durata dell’intervento. Al termine della sostituzione della rete idrica inizieranno i lavori per 180 mila euro della Provincia di Perugia, che consentiranno di stendere un nuovo manto, procedendo alla fresatura dell’asfalto, al livellamento e al consolidamento del fondo stradale.

Commenti