Mer. Lug 28th, 2021

Funerali nonna Luisa “Lisa” Zappitelli: Bacchetta scrive una lettera al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella per manifestare ringraziamento e ammirazione di tutta la comunità per il bellissimo gesto

“Gentilissimo Signor Presidente, l’emozione suscitata dalla Sua conversazione telefonica con la signora Anna Ercolani, figlia di Luisa Zappitelli in occasione dell’ultimo saluto dato domenica 20 giugno alla nostra concittadina si è subito estesa, con partecipazione e condivisione che non hanno eguali, a tutta la comunità tifernate. Sono in dovere di un ringraziamento, a nome di tutta la città, per il Suo gesto, ma mi rendo conto di come le mie parole siano impari rispetto al grande entusiasmo che è seguito al Suo gesto di vicinanza alla famiglia di “Nonna Lisa”.” Inizia così la lettera di ringraziamento che il sindaco Luciano Bacchetta ha inviato al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a seguito del suo inaspettato intervento telefonico, attraverso il primo cittadino, con Anna Ercolani, figlia di Luisa Zappitelli scomparsa sabato scorso all’età di 109 anni.

“Il Presidente della Repubblica che porge le Sue condoglianze alla famiglia di un’ultracentenaria di rilievo come pure è stata “Nonna Lisa” mette in comunicazione, con questo gesto, l’intero Paese e una famiglia di una parte d’Italia, il più ampio orizzonte patrio e il più elementare raggruppamento familiare su cui si basa l’intera Nazione.” “Si tratta – precisa il sindaco nella lettera – di un atto di affetto e di devozione che dimostra, oltretutto, quanto la figura della nostra concittadina sia stata capace di rappresentare ai Suoi occhi e di far sentire al Suo cuore la vicinanza di tutto un popolo alla suprema carica dello Stato, non in termini retorici ma di viva partecipazione popolare dettata dalle tradizioni e orientata ad elevare il futuro su quelle belle tradizioni.”

Commenti