Mar. Giu 15th, 2021

Allestiti per il pubblico gli spalti del palasport di San Giustino in vista della gara di andata dello spareggio nazionale fra Ermgroup e Leo Shoes Casarano, con un massimo di 500 persone presenti

Dopo un anno e quattro mesi, il palazzetto dello sport di San Giustino riaprirà finalmente le proprie porte al pubblico, che potrà seguire dagli spalti l’andata dello spareggio nazionale fra la ErmGroup e la Leo Shoes Casarano, che vale la promozione in Serie A3, in programma domenica 13 giugno con inizio alle 17.30. In base alle normative – come noto – l’accesso è consentito fino al 25% della capienza omologata dell’impianto, per cui significa che al massimo potranno essere presenti 500 persone. Nella serata di mercoledì scorso, gli addetti della società hanno posizionato i relativi cartoncini, sui quali sono stampati il logo della Pallavolo San Giustino e la scritta “Sedersi qui”. È stata completamente riempita, rispettando ovviamente il necessario distanziamento fisico, la tribuna con le poltroncine, mentre in quella opposta i cartoncini sono stati piazzati nella parte centrale.

Non vi sarà controllo della temperatura e il pubblico, che potrà accedere da entrambi gli ingressi, dovrà assolutamente rispettare le due disposizioni chiave: indossare la mascherina e accomodarsi solo ed esclusivamente su uno dei posti segnati dal cartoncino. Non vi è una numerazione, per cui il criterio che verrà seguito sarà quello dell’ordine di arrivo al palasport, quindi chi si presenta all’ultimo istante potrebbe rischiare di trovare i posti tutti occupati e quindi di non avere l’accesso, o comunque la probabilità di trovare il posto libero potrebbe essere molto bassa. La Pallavolo San Giustino invita tifosi e appassionati a recarsi al palasport per sostenere la ErmGroup in una partita decisiva per la realizzazione del grande obiettivo del passaggio di categoria.

Commenti