Dom. Mag 9th, 2021

Al via”marteona”: il food altotiberino protagonista a Cipro


E’ stato un successo, e non poteva essere altrimenti date le premesse, l’inaugurazione del “Marteona” il nuovissimo locale aperto all’Avanti Village Plaza di Paphos a Cipro dal giovane tifernate d’adozione Youlian Peytchev. Con la partecipazione di numerose autorità quali il sindaco della città portuale Phedon Phedonos ,il presidente di Cyprus Sommeliers Georgios Kassianos , il primo segretario d’ambasciata italiana a Nicosia Ernesto Pianelli, nonché di importanti media specie italiani e russi, è stata ufficialmente presentata questa realtà che intende promozionare,anche attraverso contatti diretti con le aziende, diversi prodotti tipici top del Made in Italy nel settore ‘food and beverage’ e in particolare alcune eccellenze altotiberine quali i Tartufi di Saverio Bianconi e i vini de “ La Palerna” di San Giustino , giù inseriti in autorevoli circuiti internazionali.


Testimonial straordinario dell’evento un altro tifernate che ha raggiunto vasta notorietà globale quale lo chef stellato Marco Bistarelli, autore di una serie di finger food creati per l’occasione che ha ribadito le legittime ambizioni di Youlian e del contitolare Antonio d’Onofrio eciò anche in virtù della sapiente articolazione dell’offerta (executive chef Rodolfo Carillo, Master-pizza George Cincu, maitre patissièere Emilia Doncheva). Si è trattato dunque di una serata caratterizzata da vari momenti di grande suggestione come buffet degustazione, cena di gala, intrattenimento musicale che oltretutto ha visto protagonista Rossitza Bordjieva, madre di Youlian, docente di canto alla Nova-Musica a Città di Castello. Inoltre è già stata programmata una serie di appuntamenti estivi destinati a fare di Marteona(crasi dei nomi dei due figli di Youlian Mario e Teona) ) un brand in grado di unire ad alti livelli business e immagine della tradizione culinaria italiana

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: