Lun. Mag 10th, 2021

25 Aprile, Festa della Liberazione: Rifondazione comunista di San Giustino con l’ANPI per l’iniziativa “Strade di Liberazione”

Rifondazione comunista di San Giustino festeggia la Festa della Liberazione del 25 Aprile e aderisce all’iniziativa dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI) “Strade di Liberazione”. Anche noi saremo a deporre un fiore sotto le targhe delle vie e delle piazze dedicate nel nostro comune ad antifasciste/i, partigiane/e martiri del nazifascismo, nel pieno rispetto delle misure previste per l’emergenza sanitaria.Celebreremo in questo modo la Liberazione dell’Italia dal nazifascismo, il primo passo verso la nascita della nostra Repubblica: l’Italia è un paese libero da 76 anni.Libertà e democrazia sono state ottenute grazie al sacrificio di tante e tanti che hanno combattuto nelle file dei partigiani e che hanno spesso pagato con la propria vita la scelta della lotta contro fascisti e nazisti. Grande è stato il contributo di sangue dei comunisti, a partire dal fondatore del Partito Comunista d’Italia Antonio Gramsci martire dei tribunali fascisti.Anche a San Giustino sappiamo bene cosa è stato il fascismo: soppressione delle libertà, asservimento al nazismo, miseria, fame, guerra, sfruttamento dei lavoratori, deportazioni e rappresaglie.L’iniziativa dell’ANPI per festeggiare la Liberazione, la Resistenza e la cacciata dei nazi-fascisti, è fondamentale non solo per riaffermare i valori antifascisti di libertà, pace, lavoro e democrazia espressi nella Costituzione, ma anche per ricordare quanto successo e ringraziare tutte e tutti coloro che combatterono contro fascisti e nazisti per liberare l’Italia e i nostri territori. Ora e sempre resistenza.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: