Dom. Mag 9th, 2021

Archiviata la denuncia nei confronti dei consiglieri di Castello Cambia.

Il 13 Aprile scorso, presso il Tribunale di Perugia, il Giudice per le indagini preliminari Dott.ssa Natalia Giubilei ha confermato l’archiviazione dall’accusa di diffamazione a carico di Emanuela Arcaleni e Vincenzo Bucci che nell’esercizio del loro mandato avevano portato in Consiglio Comunale la proposta di “istituire una commissione antimafia e legalità a Città di Castello”che derivava dalla sussistenza di possibili infiltrazioni criminali nel territorio, come in parte provato dall’operazione “Stige” della procura di Catanzaro che aveva coinvolto anche società operanti nel territorio, iscritte nella lista nera antimafia. “Ritenendo di aver sempre operato fermamente ma nel pieno rispetto, abbiamo accolto con naturale sollievo la decisione del giudice che ha valutato inesistenti gli estremi della diffamazione, dal momento che corrispondeva al vero che il legale rappresentante della ditta da noi citata, e che aveva avuto incarico di lavori (poi revocato) dall’amministrazione tifernate, era stato indagato , e che la società era stata iscritta nella lista nera; iscrizione che era ancora attuale al momento della presentazione del nostro atto, mentre la cancellazione è avvenuta solamente con provvedimento successivo.”

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: