Dom. Mag 9th, 2021

Test rapidi alla Croce Rossa di Città di Castello. Bassini: “Grande richiesta da parte dei cittadini, stiamo potenziando sedute e operatori”

Fino al 30 aprile proseguirà la campagna di screening sierologico promossa dal comune di Città di Castello in collaborazione con il Centro Operativo Regionale della Regione Umbria che ha messo a disposizione test sierologici rapidi per la rilevazione degli anticorpi di classe IgG ed IgM anti SARS-CoV-2 da destinare alla popolazione.
“La richiesta è stata superiore ad ogni aspettativa. I cittadino vogliono controllarsi e sanno quanto è importante la prevenzione del contagio. Per questo stiamo potenziando la campagna prolungando gli orari delle sedute e le equipes” dichiara l’assessore alle Politiche sociali del comune di Città di Castello Luciana Bassini, ricordando che alla campagna “si accede solo per prenotazione al numero 075/9002686”.


“Se questo tracciamento di massa, alla vigilia delle riaperture, è stato possibile, è grazie ad una collaborazione su più fronti: Francesco Serafini, presidente di Croce Rossa, che fornisce la base logistica e il supporto tecnico, i medici che volontariamente eseguono il test, il colonnello medico della Croce Rossa Gabrio Spapperi, Giancarlo Martinelli e Franco Biagioni. Francesco Nocchi, responsabile del Centro Operativo comunale, che coordina la campagna, i Servizi informativi e telematici del comune per la gestione delle procedure digitali.

Il test sierologico impiegato è rapido con pungidito eseguito da personale qualificato presso la sede della Croce Rossa Italiana, Comitato in via Angelini, Cittadella dell’Emergenza. Il test individua i soggetti che sono entrati in contatto con il virus Covid-19 avendo la capacità di rilevare gli anticorpi lgM e lgG prodotti dal sistema immunitario in risposta al virus Covid-19. I test sono di tipo autodiagnostico Rapido con tempo di refertazione veloce (15-20 minuti). L’esito sarà comunicato al soggetto con sms e sarà trattato da Croce Rossa Italiana, Comitato Locale di Città di Castello, dal Comune di Città di Castello, dal Medico Competente e dalla USL Umbria 1 per ogni adempimento di tracciamento del contagio, secondo il sistema sanitario regionale.
“Questo screenong ci aiuterà a contenere il virus e a stabilizzare il regime di nuove aperture allo studio di Governo e Regioni. Collaborare è importante sia nel rispetto delle regole di distanziamento sociale e mascherina sia nell’adesione a campagne che individuano il contagio e lo isolano, specialmente con la ripresa dell’attività scolastica”.
Sul sito istituzionale del comune di Città di Castello è possibile scaricare il modulo di «consenso» al link https://www.comune.cittadicastello.pg.it/index.php?id_sezione=828 da consegnare già compilato al momento del Test o da richiedere all’operatore al momento della prenotazione tramite invio per email. In alternativa il modulo sarà fornito presso la sede al momento del Test.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: