Lun. Mag 10th, 2021

Due secondi posti a Firenze per i velocisti dell’Alga Atletica Arezzo. Tre aretini hanno gareggiato nei 150 piani: ad emergere è il secondo tempo tra gli Allievi di Cicerone

I velocisti dell’Alga Atletica Arezzo ripartono con due secondi posti. La società aretina ha gareggiato a Firenze ad una manifestazione nazionale di atletica leggera su pista dove ha ben figurato con tre giovani atleti che, mettendosi alla prova nei 150 piani e accompagnati dall’allenatrice Gloria Sadocchi, sono riusciti a piazzarsi ai vertici delle rispettive categorie.
Il miglior piazzamento porta la firma di Giada Cicerone del 2005 che ha archiviato la manifestazione con il secondo miglior tempo della categoria Allievi e con il quinto miglior tempo in assoluto tra le quarantasette partecipanti di tutte le categorie, fermando il cronometro a 19.26 secondi e confermando i recenti progressi che a febbraio erano valsi la medaglia di bronzo nei 60 piani dei campionati regionali. Particolarmente positiva è stata anche la prova di Victoria Giaccherini del 2003 che, con 19.54 secondi, ha terminato la prova al secondo posto tra gli Junior e al nono posto assoluto, poi a chiudere la squadra dell’Alga Atletica Arezzo è stato Riccardo Cincinelli del 2005 che si è piazzato quinto tra gli Allievi e ventunesimo nella graduatoria complessiva con 17.86 secondi.


La manifestazione di Firenze ha rappresentato per i velocisti il debutto nelle gare all’aperto che scandiranno i prossimi mesi di attività e che troveranno seguito domenica 25 aprile con il meeting della Liberazione. Questa gara, in programma a Siena, vedrà impegnati numerosi atleti dell’Alga Atletica Arezzo di tutte le discipline e di tutte le età dagli Allievi agli Assoluti che, sfruttando la presenza di decine di coetanei da tutto il centro Italia, utilizzeranno l’appuntamento per valutare il livello della loro preparazione in vista dei campionati regionali di società al via dal mese di maggio. «La prima gara di corsa all’aperto – afferma Sadocchi, – ha fornito ottime indicazioni in termini di tempi e di risultati, confermando la crescita di un gruppo di velocisti che ha le carte in regola per ben figurare a livello regionale».

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: