Dom. Mag 9th, 2021

Covid-19 a Città di Castello: Bacchetta: “Ieri cinque nuovi positivi e nessun guarito: numeri così bassi da non destare preoccupazioni, ma la situazione si deve ancora stabilizzare”

“I dati di ieri sono in leggera controtendenza, con cinque nuovi positivi al Covid-19 e nessun guarito: tuttavia sono riscontri numerici così bassi da non destare preoccupazioni particolari sull’andamento della pandemia, anche se testimoniano che la situazione si deve ancora stabilizzare”. E’ quanto ha dichiarato stamattina il sindaco Luciano Bacchetta, nel sottolineare che “da qui al 26 aprile, quando sono annunciate importanti riaperture per le zone gialle, la partita è ancora tutta da giocare e da vincere”.

“I dati sul contagio di Città di Castello sono in notevolissima discesa, ma nei giorni che ci separano dal 26 aprile dovremo essere ancora molto attenti e rispettosi delle prescrizioni, perché sarà dall’indice Rt che avremo a ridosso di quella data che sarà decisa l’applicazione della zona gialla anche nel nostro territorio”, ha chiarito il sindaco, rimarcando: “è quindi molto importante mantenerci, attraverso comportamenti responsabili, all’interno dell’attuale range di diffusione della pandemia, perché questo ci permetterebbe di ottenere la serie di fondamentali riaperture previste per la zona gialla, a cominciare dai pubblici esercizi, e di riguadagnare una normalità che non sarebbe completa, ma comunque davvero significativa”.

Bacchetta ha quindi auspicato che “arrivi il cospicuo numero di vaccini di cui si ha notizia e si possa andare a completare la vaccinazione di massa per luglio, come è stato prospettato”. “Solo a queste condizioni potremo avviarci a una effettiva normalità, pur con tutte le cautele che dovranno esserci nella socialità, e arrivare a dire che il peggio è alle spalle”, ha concluso il sindaco.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: