Dom. Mag 9th, 2021

Screening sierologico per gli operatori del commercio alla Croce Rossa di Città di Castello. Bassini e Carletti: “Perché le riaperture non siano effimere, tracciamo categorie più a rischio”.

Screening sierologico per gli operatori del commercio alla Croce Rossa di Città di Castello. Bassini e Carletti: “Perché le riaperture non siano effimere, tracciamo categorie più a rischio”.
Duemila tamponi per cittadini e operatori del commercio alla Cittadella dell’Emergenza di Città di Castello. E’ in corso e proseguirà fino al 30 aprile 2021 la campagna di screening sierologico promossa dagli assessorati alle Politiche sociali e al Commercio del comune di Città di Castello in collaborazione con il Centro Operativo Regionale della Regione Umbria che ha messo a disposizione test sierologici rapidi per la rilevazione degli anticorpi di classe IgG ed IgM anti SARS-CoV-2 da destinare alla popolazione.


“Grazie alla Croce Rossa che fornisce la base logistica e il supporto tecnico, siamo in grado di organizzare un tracciamento capillare dei lavoratori del commercio, una delle categorie, specialmente con le riaperture, maggiormente esposte al rischio di contagio in termini di probabilità” dichiarano l’assessore alle Politiche sociali Luciana Bassini e l’assessore al Commercio Riccardo Carletti, sottolineando come “In quest’ottica, per raggiungere rapidamente possibile una più vasta platea di persone disposte a sottoporsi ai test, abbiamo coinvolto le associazioni di categoria che inoltreranno ai propri associati un’informativa in merito all’iniziativa intrapresa dall’Amministrazione e l’allegato fac-sismile di consenso informato che in caso adesione dovrà essere consegnato, già compilato, presso la sede della Croce Rossa Italiana, Comitato locale di Città di Castello, dove avranno luogo i test”.


Fino al 30 Aprile, i giorni e le fasce orarie nei quali sono previsti i test sono quelli di: Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì dalle ore 14,00 alle ore 16. I soggetti contattati dalle proprie Associazioni di categoria che intendono sottoporsi volontariamente al test dovranno contattare il numero unico del Comune di Città di Castello 075/9002686 per prendere appuntamento lasciando i propri dati.


Il test sierologico impiegato sarà rapido con pungidito eseguito da personale qualificato presso la sede della Croce Rossa Italiana, Comitato in via Angelini, Cittadella dell’Emergenza. Il test individua i soggetti che sono entrati in contatto con il virus Covid-19 avendo la capacità di rilevare gli anticorpi lgM e lgG prodotti dal sistema immunitario in risposta al virus Covid-19. Il test è di tipo autodiagnostico con tempo di refertazione veloce, intorno ai 15-20 minuti. L’esito sarà comunicato al soggetto con sms e sarà trattato da Croce Rossa Italiana, Comitato Locale di Città di Castello, dal Comune di Città di Castello, dal Medico Competente e dalla USL Umbria 1 per ogni adempimento di tracciamento del contagio, secondo il sistema sanitario regionale.


“Vogliamo ringraziare i volontari della Croce Rossa, che anche in questa emergenza si stanno distinguendo per il servizio a tutto campo a favore della popolazione e i medici che volontariamente eseguiranno il test, il colonnello medico della Croce Rossa Gabrio Spapperi, Giancarlo Martinelli e Franco Biagioni. Francesco Nocchi, responsabile del Centro Operativo comunale, che coordina la campagna” concludono Bassini e Carletti, invitando “le categorie interessate a partecipare al tracciamento, che rappresenta una delle poche armi, insieme ai vaccini, per arginare e sconfiggere l’incidenza del virus e i devastanti effetti che sta producendo sulla nostra economia e sulla nostra vita”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: