Dom. Giu 20th, 2021

Covid-19 a Città di Castello Bacchetta: “Ieri dati molto bassi, tre nuovi positivi e quattro guariti, la situazioine resta stabile”

“Ieri abbiamo avuto dati molto bassi, ovvero tre nuovi positivi e quattro persone guarite”. E’ quanto rende noto oggi il sindaco Luciano Bacchetta, evidenziando che “la situazione è sostanzialmente stabile, nel solco di un trend favorevole che nelle ultime settimane ha visto costantemente prevalere le guarigioni sui nuovi contagi”.

“Le nuove positività sono però sempre in numero significativamente consistente, troppe in relazione alle prescrizioni applicate e anche alla speranza di una riduzione dell’aggressività del Covid-19, per cui non possiamo abbassare la guardia, anche se è importante tentare di tornare alla normalità”, commenta il primo cittadino, nel far riferimento, insieme all’assessore competente Rossella Cestini, alla “ripresa delle lezioni in presenza per un totale di 4 mila giovani tifernati con il ritorno a pieno regime anche dell’attività didattica nella scuola secondaria di primo grado”.

“La settimana scorsa sono tornati in aula gli allievi delle scuole dell’infanzia, della primaria e della prima media e da stamattina hanno fatto regolarmente rientro in classe gli alunni della seconda e della terza media”, ricordano Bacchetta e Cestini, nel rivolgere un saluto e i migliori auspici di buon lavoro ai ragazzi, ma anche ai dirigenti scolastici della Alighieri-Pascoli, Filippo Pettinari, dell’istituto Alberto Burri, Stefania Migliorucci, della scuola San Francesco di Sales, Simone Polchi, e a tutto il personale docente e non docente.

“Le riaperture delle scuole sono basate sull’andamento dell’indice Rt, quindi non sono discrezionali, ma decise con riferimento a dati scientifici oggettivi relativi alla situazione della pandemia”, ribadiscono sindaco e assessore, che ricordano come “da mercoledì 14 aprile riprenderanno in presenza al 50 per cento anche le lezioni nelle scuole secondarie di secondo grado”.

“Tutto quello che poteva essere fatto per permettere il rientro in sicurezza dei giovani e del personale scolastico è stato garantito, quindi auspichiamo che il lavoro di prevenzione dia i suoi frutti”, concludono Bacchetta e Cestini.

In ultimo il sindaco ha di nuovo assicurato che “continuerà l’impegno dell’amministrazione comunale per fare in modo che Usl Umbria 1 e Regione garantiscano una campagna di vaccinazione più intensa ed efficace nel territorio, nella consapevolezza che l’immunizzazione di massa sia l’unica soluzione all’attuale emergenza”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *