Gio. Apr 15th, 2021

Covid-19 a Città di Castello Bacchetta: “Ieri cinque nuovi positivi e otto guariti, ma purtroppo anche un altro decesso”. “Diverse segnalazioni dei cittadini relative alla necessità di accelerare le vaccinazioni”

“Nella giornata di ieri abbiamo avuto cinque nuovi casi di positività al Covid-19 e otto persone guarite”. E’ quanto ha comunicato stamattina il sindaco Luciano Bacchetta, osservando che “i numeri sono piuttosto contenuti, ma indicano comunque un saldo attivo tra nuovi contagi e guarigioni”. “C’è però purtroppo la notizia di un nuovo deceduto, una persona ricoverata da tempo in ospedale, alla cui famiglia, che conosciamo bene, facciamo le più sentite condoglianze”, ha riferito il primo cittadino.

“Per quanto riguarda i vaccini, ci giungono diverse segnalazioni da parte dei cittadini, che abbiamo già girato ai referenti dell’Usl Umbria 1, relative alla necessità di accelerare le somministrazioni, specialmente per la fasce più deboli”, ha sottolineato Bacchetta, nel puntualizzare che “la competenza, in ogni caso, non è del Comune, ma dell’azienda sanitaria”.

“Il direttore del Distretto Altotevere dell’Usl Umbria 1, dottoressa Daniela Felicioni, ci ha comunicato che nei prossimi giorni dovrebbe arrivare un numero consistente di vaccini Pfizer e che verranno riaperte anche le agende per la prenotazione presso il punto vaccinale della palestra dell’istituto Ippolito Salviani, che non era nel portale regionale perché non c’erano più sieri a disposizione”, ha reso noto il sindaco, che ha aggiunto: “l’apertura della seconda sede per la vaccinazione nel territorio comunale di Città di Castello presuppone un’attesa più che legittima dei cittadini che le somministrazioni delle dosi accelerino, per cui speriamo che questo possa avvenire quanto prima, anche se la carenza di sieri è un problema nazionale, la vera grande questione nella battaglia al Covid-19”.

Bacchetta ha infine ricordato che “stamattina sono state riaperte le scuole fino alla prima media”, sottolineando la necessità di “stare attenti a verificare le conseguenze nei prossimi giorni”. “Le riaperture sono avvenute in sicurezza anche nei nostri nidi comunali, dove le operatrici sono state tutte vaccinate”, ha puntualizzato il sindaco.

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: