Gio. Apr 22nd, 2021

Covid 19 a Città di Castello: Luca Secondi “ieri 6 nuovi positivi e 3 guariti, domani a Città di Castello tornano a scuola oltre 3 mila 200 giovani, un bel segnale, grazie a tutto il personale impegnato”

“Ieri abbiamo avuto sei nuovi positivi al Covid-19 e tre guariti”. E’ l’aggiornamento che fornisce oggi il vice sindaco Luca Secondi, nel sottolineare come “i numeri contenuti rispecchino anche giornate di festività pasquali nelle quali il quantitativo di tamponi è stato inferiore”.

“La Pasqua è trascorsa senza particolari violazioni delle disposizioni della zona rossa”, osserva il vice sindaco, che ringrazia “le forze dell’ordine per il lavoro svolto in tutto il territorio comunale insieme alla Polizia Municipale” e registra con particolare soddisfazione “il senso civico dimostrato anche in questa occasione dai nostri concittadini”. Insieme all’assessore Rossella Cestini, Secondi ricorda che “domani riapriranno anche nel nostro territorio comunale le scuole di ogni ordine e grado fino alla prima media, con il ritorno in aula di oltre 3 mila 200 bambini e ragazzi”. Nel dettaglio, torneranno a scuola 153 allievi dei nidi, 1.015 degli istituti dell’infanzia, 1.721 delle primarie e 360 delle secondarie di primo grado, per un totale di 3.249 giovani.

“La ripresa dell’attività didattica in presenza è un bel segnale”, evidenziano Secondi e Cestini, che ringraziano tutto il personale docente e non docente, oltre agli addetti dei servizi mensa e del trasporto scolastico. “La speranza – affermano vice sindaco e assessore alla Scuola – è che la platea degli studenti in classe possa aumentare nelle prossime settimane, perché questo significherebbe che la situazione della pandemia sarà migliorata”. “Ovviamente molto dipenderà dall’andamento della campagna vaccinale, che speriamo possa procedere e ritmo più alto e con la necessaria efficacia, permettendo anche di allentare le restrizioni attuali”, rimarca Secondi, che esprime gratitudine a tutti gli operatori sanitari “per il lavoro in prima linea che stanno continuando ad assicurare nell’emergenza da Covid-19 in ospedale e nei servizi territoriali, ma anche nei due punti vaccinali di Città di Castello”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: