Gio. Apr 22nd, 2021

Covid-19: Bacchetta “Città di Castello all’avanguardia in Umbria nella battaglia al Covid-19 grazie ai due punti vaccinali. Ieri 24 guariti e 18 nuovi positivi, tendenza confermata”

“Con due punti vaccinali attivi, Città di Castello si pone all’avanguardia in Umbria nella battaglia al Covid-19”. E’ quanto ha dichiarato stamattina il sindaco Luciano Bacchetta in occasione dell’apertura nella palestra dell’istituto Ippolito Salviani della seconda sede per la vaccinazione nel territorio comunale tifernate, dopo il Cva di Trestina.

“L’importante risultato di oggi è frutto dell’impegno dei sindaci dell’Alta Valle del Tevere, con particolare riferimento ai primi cittadini di San Giustino, Paolo Fratini, di Citerna, Enea Paladino, e di Monte Santa Maria Tiberina, Letizia Michelini, ma anche del lavoro dell’Usl Umbria 1, con il direttore del Dipartimento Altotevere Daniela Felicioni e con il responsabile tecnico Maurizio Rapaioli, della disponibilità e della collaborazione dell’Istituto di Istruzione Superiore Franchetti-Salviani, con la dirigente Valeria Vaccari”, ha sottolineato Bacchetta.

“Il punto vaccinale del Salviani coprirà le esigenze della popolazione tifernate e di quella dei comuni a nord del comprensorio, aggiungendosi al Cva di Trestina, che sarà a disposizione dei residenti a sud del nostro territorio comunale e della vallata”, ha evidenziato il sindaco, osservando: “per la maggiore efficacia della vaccinazione di massa bisognerà comunque pensare anche a una scelta di luoghi più diffusa in Alta Valle del Tevere e al coinvolgimento dei medici di famiglia e dei farmacisti”. Il primo cittadino ha quindi aggiornato i dati dell’emergenza da Covid-19.

“Ieri abbiamo avuto 24 persone guarite, un numero importante in linea con quello dei giorni scorsi, a fronte però di 18 nuovi positivi, un dato che conferma come la circolazione del virus resti intensa”, ha affermato Bacchetta. “Per Pasqua, domani, domenica e lunedì saremo in zona rossa come in tutta Italia”, ha ricordato il sindaco, che insieme all’assessore alla Polizia Municipale Michela Botteghi, con il vice comandante del corpo Graziano Fiorucci, e al vice questore Michele Santoro, dirigente del commissariato di Pubblica Sicurezza di Città di Castello, ha invitato i cittadini a “rispettare le rigorose prescrizioni previste, soprattutto dal punto di vista degli spostamenti e degli assembramenti nei luoghi pubblici”.

Con l’assessore Riccardo Carletti, Bacchetta ha evidenziato che “il mercato settimanale in programma domani sarà limitato unicamente alla presenza di ambulanti del settore alimentare, agricolo e florovivaistico”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: