Dom. Apr 18th, 2021

Covid-19 a Città di Castello Bacchetta: “Ieri dati finalmente buoni 20 nuovi e 30 guariti. Da oggi a pieno regime prenotazioni e vaccinazioni”

“I dati di ieri sono finalmente buoni, perché anche se abbiamo avuto sempre troppi nuovi casi di positività, 20, derivanti in particolare da contagi all’interno dei nuclei familiari, sono stati molti di più coloro che sono guariti, 30, un segnale confortante, anche se provvisorio, che necessita di consolidarsi per rappresentare una tendenza”.

E’ quanto ha dichiarato stamattina il sindaco Luciano Bacchetta, nell’anticipare che “sembrano favorevoli anche i numeri che stiamo registrando nella giornata odierna”. “L’Altotevere, Città di Castello, rimangono comunque in una situazione piuttosto complessa, con indici di contagio alti, anche se nella grandissima parte di persone positive sono in isolamento contumaciale domiciliare, quindi a casa”, ha puntualizzato il primo cittadino, chiarendo: “a differenza di altre realtà, dopo il picco dei casi di contagio è stato raggiunto in precedenza e gli istituti primari potranno riaprire, in Altotevere e a Città di Castello tutte le scuole resteranno presumibilmente chiuse anche la prossima settimana”.

“Attendiamo comunque le comunicazioni in merito della Regione, perché la decisione non spetta al Comune”, ha sottolineato Bacchetta nell’auspicare che “il segnale venuto dagli ultimi dati di ieri possa essere confermato nei prossimi giorni, in modo che la situazione generale migliori e possa essere allentata la morsa attorno all’attività scolastica, perché sappiamo quanto sia importante riprendere le lezioni in presenza per i nostri ragazzi dal punto di vista educativo e umano”. Il sindaco ha quindi evidenziato che “è stato ridato il via libera ai vaccini AstraZeneca, dopo polemiche che non hanno fatto bene, perché i cittadini hanno bisogno di certezze e di sicurezze, mentre tutti i dubbi sollevati negli ultimi giorni hanno determinato la cancellazione di parecchie persone dalle prenotazioni per la somministrazione dei sieri”. “Questo è molto pericoloso – ha sostenuto Bacchetta – perché la vaccinazione e l’unica strada percorribile per battere il Covid-19”.

“Da oggi ripartiranno a pieno regime prenotazioni e vaccinazioni anche nel nostro territorio, dove sonmo in arrivo dosi massicce di vaccini, non solo AstraZeneca ma anche di altre aziende, per cui speriamo che la programmazione dell’Usl Umbria 1 possa essere rispettata in modo rigoroso, cosicchè il numero di persone vaccinate prima dell’estate sia consistente al punto tale da fermare l’espansione del virus”, ha affermato il sindaco. “Faccio quindi appello al rispetto delle regole, a fare l’ulteriore sforzo necessario a svoltare e poter superare questa lunghissima vicenda che ha stravolto le vite di tutti”, ha concluso Bacchetta.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: