Dom. Apr 18th, 2021

Sansepolcro: Giunti (Forza Italia) “si muove qualcosaall’ospedale della Valtiberina, probabilmente arriverà il reparto covid”

Si muove qualcosa sì all’ospedale della Valtiberina, probabilmente arriverà il reparto covid.
In questi giorni si riparla dell’Ospedale della Valtiberina come futuro centro Covid. Non ho nulla da eccepire per quanto riguarda eventuali ricoveri ospedalieri di abitanti della Valtiberina nel nosocomio di Sansepolcro affetti da Covid, ci mancherebbe. Faccio solo presente che non è ammissibile per nessun motivo una diminuzione degli altri servizi ospedalieri oramai ridotti al minimo .

Oggi a Sansepolcro all’ospedale siamo in una situazione che non so definire. La mancanza degli anestesisti sta ostacolando il completo funzionamento di interi reparti . Parlo di chirurgia e ortopedia. Non si possono fare interventi più complessi per la mancanza di questa figura di specialista. La medicina è in attesa della figura del direttore e di qualche medico in più . In cardiologia mancano medici stabilizzati e continuando così il reparto chiude. Per non parlare poi del nostro “Pronto Soccorso”, i cui componenti, infermieri, medici, addetti, sono Angeli, per quello che hanno a disposizione e che possono fare, che è ridotto ad un posto di solo primo intervento.
A quei signori che si lamentano che il Pronto soccorso del San Donato è al collasso dico: Potenziate e fate diventare veri Pronto Soccorso i reparti di primo intervento degli ospedali di prossimità e periferici e vedrete che ad Arezzo i posti di PS avanzeranno ed i medici potranno essere impiegati in altri reparti.
Il Consigliere di Forza italia Tonino Giunti

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: