Dom. Apr 18th, 2021

Covid-19: Bacchetta “ieri 20 nuovi positivi e 25 guariti. Garantiamo che faremo di tutto perché la vaccinazione di massa possa svolgersi a Città di Castello in condizioni ideali ed essere efficace”

“Ieri a Città di Castello abbiamo avuto 20 nuovi positivi e 25 persone guarite”. E’ l’aggiornamento odierno del sindaco Luciano Bacchetta sulla situazione dell’emergenza da Covid-19. “I numeri restano importanti e confermano l’intensità della circolazione del Coronavirus nel nostro territorio, anche se la prevalenza delle guarigioni è un segnale confortante”, ha osservato il primo cittadino, che ha ricordato come da domani saranno in vigore i nuovi provvedimenti assunti dalla Regione con l’ordinanza n.23 del 12 marzo. “In base ai parametri relativi all’espansione del contagio il distretto sanitario dell’Alta Valle del Tevere, insieme al folignate, all’orvietano, alla Valnerina, all’assisano ed al ternano, sarà soggetto a maggiori restrizioni per quanto riguarda i servizi educativi, con il permanere fino al 5 aprile della chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, compresi i servizi per l’infanzia”, hanno ricordato il sindaco Luciano Bacchetta e l’assessore alle Politiche Scolastiche, Rossella Cestini che hanno aggiunto: “siamo davvero vicini e diamo un forte abbraccio ai bambini e ai ragazzi che insieme alle proprie famiglie, ma anche ai loro insegnanti, hanno di fronte un nuovo lungo periodo di sacrifici e difficoltà, di cui siamo i primi a essere dispiaciuti, nel quale sarà complicato conciliare con questa situazione lo studio, la socialità e gli impegni di lavoro”. “Dobbiamo però essere consapevoli che l’espansione del virus, soprattutto tra giovani e giovanissimi, costringe a prolungare la restrizioni, che la Regione decide sulla base delle indicazioni del Governo e del Comitato Tecnico Scientifico e alle quali è necessario adeguarsi, guardando con speranza al momento in cui la vaccinazione di massa partirà e ci offrirà finalmente la prospettiva di un ritorno alla normalità”, ha puntualizzato il sindaco. “Ecco perché sosterremo ogni iniziativa e ogni impegno necessari a fare in modo che nel nostro territorio la vaccinazione di massa possa svolgersi in condizioni ideali a beneficio della sua massima efficacia, a partire dall’apertura del secondo punto vaccinale nella palestra dell’istituto Ippolito Salviani, per il quale è partito un conto alla rovescia ormai prossimo alla conclusione”, hanno ribadito Bacchetta e Cestini.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: