Gio. Apr 22nd, 2021

Pallavolo serie B/M: In Job Italia Città di Castello, archiviato il derby dell’Altotevere si cerca il riscatto contro l’Italchimici Foligno

Per la Job Italia c’è appena il tempo di analizzare la secca battuta d’arresto di Sangiustino prima di tornare in campo già mercoledì sera alle 20,30 al Pala Paternesi di Foligno contro l’Italchimici nella prima giornata del ritorno del mini girone F2 della B maschile. Ma prima chiaramente di proiettarsi verso il confronto con il sestetto di Paolo Restani, Marco Bartolini torna sulla sconfitta di domenica scorsa:<<Usciamo da questa partita non felici di quello che abbiamo dato in campo: qualcuno dei nostri si è trovato per la prima volta a giocare una partita così importante in un palazzetto che ha visto anche palcoscenici di ben altro tipo. Faccio i complimenti all’avversario che ha senz’altro ben altri obiettivi rispetto ai nostri che sono relativi alla crescita di quei ragazzi del giovanile che stanno avendo un buon rendimento costante in questo avvio di stagione agonistica. Ci proiettiamo subito a pensare ad un avversario ostico che all’andata abbiamo battuto al quinto set. Giocheremo ancora in un palazzetto molto grande nel quale dovremo prendere rapidamente i giusti riferimenti. L’Italchimici viene da un brutto 0-3 interno patito per mano del Bellaria, anche a causa di diverse assenze causa Covid. Non sappiamo se i giocatori recupereranno ma entrambi avremo voglia di riscattare le sconfitte: soprattutto mi attendo una reazione da parte nostra perché dobbiamo dimostrare ciò che facciamo in allenamento per prendere qualche punticino per muovere la classifica>>.

Inizia quindi al “Pala Paternesi” il girone di ritorno, dopo che l’andata è stata martoriata dal covid: Città di Castello è la squadra che ha giocato più partite,4, seguita da Bellaria e Italchimici con 3, EdottoRossi Foligno con 2 e Montesi Pesaro assieme a Sangiustino con 1 partita sola giocata. Insomma la classifica è parziale e vede in testa Bellaria con 8 punti, seguita da Job Italia e Italchimici a 4, Sangiustino a 3, EdottoRossi a 2 e Pesaro ancora al palo.

Insomma una classifica indecifrabile per ora in un campionato che, per la decisione della Fipav della scorsa settimana, non prevede le retrocessioni. Poco male per i tifernati di coach Marco Bartolini che sono partiti già dalla preparazione con l’intento di valorizzare i giovani interessanti che, come ha affermato più volte l’allenatore biancorosso, stanno avendo un buon rendimento.

All’andata  la Job Italia vinse 3-2 dopo essere stata a un passo dal 3-1 dato che conduceva 2-1 e 22-20.

Così in campo (mercoledì 24 febbraio, ore 21, Foligno, Pala Paternesi, arbitri Dario Grossi e Giorgia Adamo):

ITALCHIMICI FOLIGNO:  Bregliozzi, Guerrini, Floris, Carbone, Battistelli, Merli, Schippa (L1). A disp.: Pierini, Rossi, Giustini. All. Restani.

JOB ITALIA CITTA’DI CASTELLO: Mattei, Fuganti Pedoni, Cipriani, Valenti (Marra), Raffanti, Zangarelli, Cioffi (L1). A disp.: Cesari (L2), Briganti, Marra (Valenti), Cherubini, Celestini, Volpi, Pitocchi. All. Bartolini.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: