Mar. Gen 26th, 2021

Pallavolo serie B/M: una ERM Group San Giustino rimaneggiata fa suo l’allenamento congiunto contro la Job Italia Città di Castello

A distanza di due settimane esatte dalla partenza del campionato di Serie B maschile, la ErmGroup Pallavolo San Giustino ha voluto collaudare i propri meccanismi di gioco nell’allenamento congiunto di sabato 9 gennaio al palasport amico contro la Job Italia Città di Castello, anche se nella circostanza il tecnico Francesco Moretti ha dovuto rinunciare per problemi fisici al libero Leonardo Di Renzo (sostituito nelle specifiche mansioni da Lucio Piazzi), oltre che al centrale Mirko Miscione, mentre l’altro giocatore al centro, Giulio Cesaroni, è uscito precauzionalmente di scena dopo il primo set e a quel punto, assieme a Stefano Santi, è stato Stefano Thiaw a ricoprire un ruolo per lui inedito. È finito sul 3-1 per i biancazzurri il test contro la vivace formazione tifernate, sempre pronta a lottare su ogni pallone e composta anche da buone individualità, fra le quali citiamo lo schiacciatore Nico Cipriani, assieme all’opposto Filippo Fuganti Pedoni e all’esperto centrale sangiustinese Alessandro Franceschini. Primo set con allunghi della ErmGroup e recuperi della Job Italia, che arriva anche a condurre per 15-13, ma a determinare il punteggio sono più che mai gli errori su un fronte e sull’altro, poi San Giustino riaggiusta la situazione e con i suoi attaccanti (Rinaldo Conti e Leonardo Puliti in primis) arriva a chiudere sul 25-23. Più netta (25-18) l’affermazione nella seconda frazione, che vede la ErmGroup prendere il largo dalla metà in poi, grazie all’efficacia del muro e ancora alla mano calda dei suoi “martelli”, mentre nel terzo set il Città di Castello (con in campo Raffanti al centro, Cherubini opposto e Valenti a lato) ha avuto il merito di non scomporsi sul 17-22 e di prevalere a muro e in difesa, ribaltando la situazione nel finale con il 25-23 in suo favore. Senza storia, infine, la quarta e ultima frazione, chiusa sul 25-15 da un San Giustino che fin dall’inizio ha controllato la situazione al cospetto di un’avversaria con il 6+1 rivoluzionato. Nei prossimi giorni, la ErmGroup restituirà la visita al Città di Castello nel corso di un altro allenamento congiunto che si terrà al Pala Ioan.

ERMGROUP SAN GIUSTINO – JOB ITALIA CITTA’ DI CASTELLO 3-1
(25-23, 25-18, 23-25, 25-15)
ERMGROUP SAN GIUSTINO: Cesaroni 2, Conti 21, Giunti, Sitti 3, Celli 3, Agostini 9, Thiaw 5, Santi 6, Piazzi (L) ricez. 49%, Puliti 16. All. Francesco Moretti e Claudio Nardi.
JOB ITALIA CITTA’ DI CASTELLO: Franceschini 6, Zangarelli 4, Marra 2, Cesari (L), Briganti, Valenti 6, Fuganti Pedoni 6, Pitocchi, Cioffi (L) ricez. 43%, Raffanti 3, Cipriani 6, Celestini 1, Volpi, Cherubini 8, Mattei 1. All. Marco Bartolini.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: