Mar. Gen 19th, 2021

Vigilia di Natale a Città di Castello e’ anche questo tradizione, senso di appartenenza, operosità, lavoro e servizio con il sorriso

Al mercato coperto per tutti i tifernati la “pescheria” Denise Flavi e la figlia Alessandra Guerrucci da decenni sono sempre lì dietro al bancone ad offrire prelibatezze della gastronomia e norcineria umbra. Da “Denise” dal 1960 non ha mai chiuso per ferie e malattia sempre presente. Anche oggi con il grembiule rosso d’ordinanza come all’inizio della loro storia davvero straordinaria. Dal 1981 anche Angelo Venturini all’ingresso di Corso Cavour, assieme al figlio Marco a Patrizia e Monia con il suo punto vendita di frutta e verdura non hanno mai mollato un giorno sempre aperti da inizio lockdown. Due colonne storiche del commercio nel salotto buono che rendono Città di Castello ancora più bella, unica e accogliente. Dai loro occhi dietro le mascherine si scorgono sorrisi che sono il biglietto da visita più bello della città. Un secolo di attività in due, se non e’ un record poco ci manca…..

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: