Gio. Mar 4th, 2021

Comune di Sansepolcro e Anpi ricordano i 100 anni dalla nascita di del partigiano sloveno Dusan Bordon, internato nel campo dì concentramento di Renicci

Oggi il Comune di Sansepolcro e l’Anpi hanno ricordato i 100 anni dalla nascita di Dusan Bordon, partigiano sloveno nato a Trieste, deportato in Italia e poi internato nel campo di concentramento di Renicci.

Riuscì ad unirsi alla lotta di liberazione locale e fu ucciso il 13 aprile 1944 a Caprese Michelangelo. Di solito la cerimonia viene fatta a Caprese ma quest’anno, essendo limitati gli spostamenti, si e’ deciso di commemorare il partigiano al cimitero del Borgo, dove e’ seppellito.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: