Ven. Gen 22nd, 2021

Pietralunga: Giornata contro la violenza sulle donne, una panchina rossa in via Fratelli Cancellieri. Inaugurazione mercoledì 25 novembre. Vicesindaco Radicchi: “Un simbolo per ricordare, sensibilizzare e riflettere”

In occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre, il Comune di Pietralunga installerà in via Fratelli Cancellieri una panchina rossa.
La cerimonia, prevista per le ore 15, si terrà nel rispetto delle norme anti-Covid e vedrà la partecipazione dell’intera Giunta e del parroco don Francesco, che benedirà la panchina. Un’iniziativa che vuol porre l’attenzione sul tema della parità di genere, annunciata dall’Amministrazione esattamente un anno fa, quando realizzò un convegno per sensibilizzare la comunità sul tema della violenza e del femminicidio.
“La cronaca – afferma il vicesindaco Federica Radicchi – ci porta ormai quotidianamente al tema della violenza contro la donna. Una violenza seminata spesso tra le mura domestiche, le quali, invece di essere il centro nevralgico di protezione e serenità, diventano luogo di paura e coercizione, fisica e mentale. L’ordinarietà con la quale ci vengono propinate tali notizie non deve, però, farci abbassare la guardia su questa tematica. Credo che il tutto sia sotteso da un retaggio culturale che vede la donna fragile, perciò manipolabile e, quindi, incapace di emanciparsi. Probabilmente è ancora mal digerito il fatto che una donna possa essere autonoma e raggiungere gli stessi obiettivi dell’uomo; infatti ancora troppo spesso la figura femminile viene emarginata e discriminata proprio per il suo essere donna, lo vediamo accadere continuamente nei luoghi di lavoro ad esempio. La violenza è di fatto un problema culturale, non più soltanto emergenziale o il risultato di patologie mentali devianti. Lo scorso anno per questa occasione organizzammo un convegno dal titolo ‘Ti amo da morire’ in cui, io stessa, annunciai l’installazione della panchina rossa. Questa, oltre a farci ricordare le povere vittime di violenza, non deve essere soltanto un simbolo, ma spero possa essere motivo di riflessione ogni qual volta si sceglie consapevolmente e volutamente di non rispettare, prevaricare, offendere e odiare. La violenza è una scelta. Sempre”.

Pietralunga20031.IC

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: