Sab. Dic 5th, 2020

Vittorio Galmacci (Lega Umbertide): “che il pronto soccorso sarebbe tornato H24 al termine della quarantena degli operatori coinvolti, si sapeva. Basta polemiche ”

Il segretario comunale della Lega Umbertide Vittorio Galmacci interviene sulla riapertura 24 ore su 24 del pronto soccorso dell’ospedale cittadino: “Fin dal primo giorno della rimodulazione degli orari del servizio si sapeva perfettamente che il servizio sarebbe tornato a operare a pieno regime una volta terminato il periodo di quarantena degli operatori coinvolti. A dirlo chiaramente il giorno in cui il servizio venne rimodulato furono sia la Usl Umbria 1 che il sindaco Luca Carizia. E’ sconcertante il fatto che le minoranze si prendano il merito della riapertura del pronto soccorso di Umbertide. Le opposizioni, come al solito, strumentalizzano l’emergenza sanitaria e senza vergogna provano a fare propaganda sulla pelle dei cittadini. Loro, la cosiddetta sinistra opposizione, credono che basti una foto tutti in posa e due parole per spacciarsi come i fautori della riapertura del pronto soccorso. Come è avvenuto per il ritorno ad orario pieno del pronto soccorso, come ha detto il nostro sindaco a più riprese e garantito dalle autorità competenti nelle sedi opportune, una volta terminata l’emergenza i servizi sanitari torneranno come prima. Siamo nel mezzo di una pandemia, ma per le opposizioni non lo vogliono capire. I nostri concittadini sanno che quelle portate avanti da loro sono solo strumentalizzazioni patetiche, messe in atto ad hoc solo per aumentare i timori della gente”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: