Gio. Apr 22nd, 2021

Emergenza Coronavirus: Bacchetta “oggi 10 guariti e 6 nuovi positivi. Fiocco azzurro all’ospedale segnale positivo”

“Aggiorniamo la situazione alla luce dei dati di ASL che parlano di 10 guariti e 6 nuovi positivi, un dato in controtendenza rispetto al quadro regionale. C’è un deceduto e facciamo le condoglianze alla famiglia, due tifernati ricoverati in ospedale a cui facciamo gli auguri di pronta guarigione. Il nuovo decreto divide l’Italia in tre a seconda di alcuni parametri, l’Umbria sembra essere in una fase intermedia ma non ci vogliamo sbilanciare. Cambia molto: essere nelle zone arancioni significa avere criteri piuttosto stringenti per due settimane. C’è una disposizione generale del coprifuoco dalle 22.00 di sera alle 5.00 di mattina, salvo comprovati e legittimi motivi. 10 guariti e 6 nuovi positivi è un rapporto che cogliamo con piacere perché il numero dei guariti supera quella dei nuovi casi. Le positività sono di persone giovani o molto giovani in isolamento domiciliare e senza particolari sintomi. Il vero tasto dolente sono le terapie intensive. A Città di Castello sono praticamente tutte occupate e così come i posti Covid. Concludo con il punto drive in di Via Vasari: oggi effettuiamo anche 200 tamponi al giorno e sta insorgendo una difficoltà generale per il flusso di auto in circolazione. Stiamo cercando una collocazione diversa insieme alla ASL. E’ positivo che si facciamo molti tamponi in più ma va rivista la logistica. Non è il comune che decide ma è la ASL, faremo alcune proposte compatibile con esigenze sanitarie e dei cittadini anche a breve. Per concludere una bella notizia: una signora positiva ha partorito un bambino, risultato negativo, presso l’ospedale di Città di Castello. Il Covid si può e si deve sconfiggere mantenendo tutte le precauzioni consigliate. De segnali positivi però ci sono”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: