Gio. Gen 28th, 2021

Sansecondo ricorda i caduti di tutte le guerre

Come di consueto, il 1° novembre nella frazione di San Secondo ci sarà una commemorazione in memoria dei Caduti di tutte le guerre, promossa dall’Associazione Nazionale Famiglie Caduti in guerra – Sezione di Città di Castello e dal Comitato Pro San Secondo.

A causa delle restrizioni dettate dall’emergenza Covid, quest’anno si svolgerà una cerimonia assai più semplice, ma sarà fatta ugualmente memoria dei Caduti di tutti i conflitti per non spezzare il filo della memoria.

Domenica 1° novembre alle ore 11,15, nella chiesa di San Secondo, sarà celebrata una S. Messa con la presenza del numero massimo di persone (40) consentito per l’accesso nel sacro edificio della frazione. Altre persone potranno ascoltare il rito religioso nel piazzale antistante, mantenendo ovviamente il dovuto distanziamento.

“Purtroppo – dichiara Pierino Monaldi, presidente dell’Associazione Nazionale Famiglie Caduti in guerra – Sezione di Città di Castello – non potranno essere presenti le associazioni, le scuole, la Banda musicale e non potrà svolgersi il bellissimo corteo verso i monumenti. Tutti coloro che non potranno intervenire saranno rappresentati dalle istituzioni ed in particolare dal sindaco tifernate Luciano Bacchetta, dal Comandante del Comando Esercito Umbria di Perugia Col. Maurizio Napoletano e da un ragazzino della scuola elementare “La Vecchia Stazione” di San Secondo, che idealmente rappresenterà tutto il plesso scolastico”.

Al termine della S. Messa verrà deposta una corona d’alloro ai piedi dell’altare.

Successivamente, senza alcun corteo, la stessa corona sarà portata al Monumento in memoria dei Caduti e sarà deposto un omaggio floreale al cippo che ricorda il bombardamento del 14 maggio 1944 e le vittime civili che lo stesso causò a san secondo.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: