Mer. Dic 2nd, 2020

Calcio Eccellenza: Barontini (Baldaccio Bruni) “stop ai campionati può decretare la fine di molte piccole società”

“Credo, al di la di ogni ragionevole dubbio, che questo possa essere un stop estremanente difficile da superare per il calcio dilettantistico. Ci siamo adoperati per eseguire alla lettera e scrupolosamente i protocolli e le normative Covid imposte dalla federazione e dal Governo centrale. Le società hanno investito risorse importanti per la sanificazione, eseguito regolarmente i tamponi, pagato l’iscrizione alla FIGC, ora ci viene chiesto di fermarci di nuovo, a causa di questa seconda ondata pandemica che sta colpendo l’Italia e l’intera Europa. Per carità, la salute viene prima di tutto, ma praticare sport aiuta a migliorare il proprio stato fisico e mentale, a livelli ottimali. Sarò sincero non vedo alcuna luce in fondo al tunnel, a questo punto ripartire il 24 novembre, senza prospettive o garanzie di poter terminare i vari campionati, equivale a certificare la morte sportiva di tante piccole società, che ricordo, hanno prima di tutto una funzione sociale per tanti giovani atleti, in particolar modo, per i tanti ragazzi che frequentano scuole calcio e settori giovanili”

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: