Sab. Gen 23rd, 2021

Ambasciatore sloveno in visita al Sacrario. Si rinnova la tradizione, Marconcini: “Omaggio alle 446 urne”

Come da tradizione ogni anno in questo periodo, si è tenuta oggi la visita dell’ambasciatore sloveno SE Tomaž Kunstelj al cimitero di Sansepolcro. Al Borgo, infatti, c’è uno dei pochi sacrari dedicati agli iugoslavi in Italia, perché qui in tanti combatterono e persero la vita.

L’assessore Gabriele Marconcini ha quindi ricevuto l’ambasciatore, la moglie, la figlia e l’Addetto Militare Col. Dean Groff. Insieme, alla presenza dell’ANPI, hanno deposto delle corone di alloro al Sacrario. Poi, il gruppo ha fatto visita al Museo Civico “Piero della Francesca” e alla mostra “Affreschi Urbani. Piero incontra un artista chiamato Banksy”.

“Abbiamo omaggiato le 446 urne dei morti, li abbiamo ricordati per il contributo che hanno dato per la liberazione di questo territorio dai nazifascisti – dichiara Marconcini – Inoltre abbiamo lavorato ad una bozza del protocollo da approvare con il ministro sloveno per risolvere la questione della manutenzione del Sacrario”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: