Dom. Ott 25th, 2020

A cavallo lungo il Tevere a prova di Covid-19: domenica 18 ottobre confermata la passeggiata organizzata come evento promozionale per la Mostra Nazionale del Cavallo 2021

Il cavallo torna protagonista a Città di Castello con una passeggiata a prova di Covid-19: con mascherina e distanze interpersonali rigide, domenica 18 ottobre si svolgerà regolarmente l’evento programmato dall’Associazione Mostra Nazionale del Cavallo dopo la cancellazione dell’edizione 2020 per l’emergenza sanitaria in atto.
Nel giro di pochi giorni dalla sua presentazione, l’iniziativa, che promuoverà l’edizione del 2021 della Mostra Nazionale del Cavallo, ha raccolto le adesioni di 50 cavalieri e amazzoni del centro Italia appassionati di trekking equestre.


“Nonostante le incertezze e le restrizioni dovute alle disposizioni per il contenimento dell’emergenza da Covid-19, di cui condividiamo in ogni caso l’esigenza, siamo riusciti comunque a confermare l’iniziativa che avevamo previsto, ottenendo una partecipazione che, considerando la tipologia di evento prescelta, è da considerare importante e non certo facile in questo momento complesso, dove anche le attività all’aperto vengono messe in discussione e ci sono preoccupazioni comprensibili”, commenta il presidente Marcello Euro Cavargini, nel sottolineare come abbiano garantito la presenza “non solo gli appassionati, ma anche allevatori e addetti ai lavori che sono interessati a dare un contributo all’organizzazione della prossima edizione della Mostra Nazionale del Cavallo, un fatto decisamente significativo e incoraggiante”.


Nata per promuovere la voglia di andare a cavallo e di vivere la bellezza del rapporto tra uomo e animale, di cui la Mostra di Città di Castello è sempre stata una fautrice in tutti i suoi aspetti, la passeggiata di domenica aveva proprio l’intento di conservare attorno alla manifestazione l’attenzione del mondo equestre anche in un anno di pausa, offrendo attraverso la proposta di un’escursione naturalistica il segnale del nuovo corso che già dalla prossima edizione verrà dato alla rassegna: tra 12 mesi il format cavallo-ambiente sarà, infatti, quello su cui si punterà per valorizzare il patrimonio paesaggistico di Città di Castello e dell’Alta Valle del Tevere, insieme alle potenzialità economiche dall’equiturismo.


Lungo il percorso naturalistico che costeggia il fiume Tevere da Città di Castello a Umbertide e Montone, un itinerario di grande pregio ambientale con una fruibilità ottimale per gli escursionisti, amazzoni e cavalieri iscritti all’iniziativa avranno la possibilità di vivere una giornata di relax in sella, immersi in uno scenario che in futuro potrebbe essere punto di riferimento per importanti eventi della Mostra Nazionale del Cavallo.
I partecipanti si ritroveranno domani sera presso il Borgo di Celle e alle 9.30 di domenica mattina partiranno dal Centro Ippico Caldese, che sarà anche punto di arrivo finale della passeggiata.
Dopo la tappa iniziale nella frazione di Piosina, per una colazione offerta dalla Pro Loco, la comitiva imboccherà il percorso naturalistico del Tevere e proseguirà fino al parco Alexander Langer, meta dalla quale è prevista la visita del centro storico tifernate all’ora di pranzo, per poi compiere l’itinerario inverso nel pomeriggio.

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: