Mar. Ott 27th, 2020

Il comune consegna alla pro loco Garavelle i lavori di riqualificazione dell’area pubblica del campo Maurizio Bianconi

Con la consegna ufficiale dei lavori alla Pro Loco Casella Garavelle, il Comune ha completato il percorso di riqualificazione dell’area pubblica che comprende il campo sportivo comunale Maurizio Bianconi. Grazie a un investimento complessivo di oltre 200 mila euro, a partire dal 2017 sono stati eseguiti interventi finalizzati a mettere a disposizione della comunità residente uno spazio attrezzato per l’attività sociale e sportiva.

“L’amministrazione comunale investe dove ci sono realtà come la Pro Loco Casella Garavelle che si impegnano nella promozione della socialità, con il protagonismo che è collante essenziale per la comunità di riferimento ed è risorsa per la coesione dell’intera collettività tifernate”, hanno dichiarato il sindaco Luciano Bacchetta e il vice sindaco con delega ai Lavori Pubblici Luca Secondi nell’incontro con i rappresentanti della Pro Loco, guidati dal presidente Cristian Braganti, al quale hanno preso parte, insieme ad alcuni residenti, l’assessore all’Urbanistica Rossella Cestini e il consigliere comunale Luigi Bartolini. Attraverso lo spostamento del terreno di gioco del campo sportivo comunale Maurizio Bianconi, nel quale sono stati installati nuovi riflettori e sono state ripristinate le porzioni di recinzione deteriorate, è stata ricavata un’area sulla quale è stato realizzato un impianto in erba sintetica per il calcio a cinque e per il tennis, recintato e dotato di illuminazione. Il nuovo terreno da gioco è stato omologato dal Coni per gli eventi sportivi.

Accanto all’impianto è stato creato uno spazio da adibire ai giochi per i bambini ed è stata costruita una piattaforma in cemento allestita con i necessari allacci a servizio di strutture mobili. “I lavori effettuati valorizzano come spazio per la pratica sportiva e per il tempo libero di adulti e bambini un luogo da sempre percepito come punto di riferimento dai cittadini di Casella e Garavelle”, hanno sottolineato Bacchetta e Secondi, che hanno dato atto alla Pro Loco di “aver interpretato e rappresentato le esigenze della comunità residente con spirito di collaborazione e intento costruttivo”. Nell’occasione è stato ricordato come le esigenze di riqualificazione dell’area fossero state rappresentate dal consigliere comunale Fabrizio Duca e recepite dal sindaco e dalla giunta. Dopo la benedizione impartita da padre Massimo Siciliano, a richiamare l’attenzione sulle potenzialità dell’area è stato il presidente Braganti, che ha affermato: “siamo felici di avere nel nostro rione una struttura pensata e voluta come luogo di aggregazione e divertimento, su questo si baserà l’utilizzo del campo dopo l’opportuna convenzione con il Comune”.

“Sarà uno spazio in più per i nostri ragazzi dove poter giocare liberamente – ha aggiunto – e ovviamente una modalità di sostegno per la nostra Pro Loco attraverso l’affitto in orari stabiliti del nuovo campo sportivo”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: