Mer. Ott 28th, 2020

Domenica piena di impegni per il Lions Club Città di Castello Tiferno

Domenica 4 Ottobre 2020 è stata una giornata piena per il Lions Club Città di Castello Tiferno. Nella mattina i Lions tifernati hanno accolto i soci del Lions Club Fano, con i quali esiste un gemellaggio da oltre un anno. I Lions marchigiani hanno potuto ammirare le bellezze della città e visitare alcuni tra i più bei luoghi del comune: la Cattedrale, il museo Burri, piazza Matteotti, ecc… I presidenti dei due Club: Enrico Prataiola e Giuseppe Franchini, hanno espresso soddisfazione per una giornata di conoscenza tra persone di città così legate come Fano e Città di Casello. La giornata è proseguita con una vivace conversazione con Ivan Teobaldelli dal titolo: “I gatti nell’arte, nella letteratura e nella vita quotidiana”.

L’evento si è svolto presso la biblioteca comunale “G. Carducci” di Città di Castello e vi hanno preso parte gli assessori tifernati Vincenzo Tofanelli alla cultura e Luciana Bassini alle politiche sociali. Teobaldelli ha spaziato tra racconti di episodi di vita personale, vicissitudini storiche e “apparizioni” in dipinti e poesie della figura del felino più presente nelle nostre case. Per circa un’ora i presenti sono rimasti estasiati dalla narrazione fluida, personale ed accurata. L’evento ha permesso ai Lions di raccogliere fondi per il Centro Cani Guida di Lambiate, che alleva addestra e dona cani guida per non udenti. Il centro nella sua attività pluridecennale ha regalato oltre 2000 cani, come ha raccontato Elisabetta Ortalli che di questo service è uno dei referenti, e che, assieme al presidente del club Enrico Prataio, ha voluto mettere in risalto l’importanza di questa iniziativa volta ad aiutare chi, grazie al dono di un cane guida, può conseguire una maggiore indipendenza nella propria vita quotidiana

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: