Mar. Ott 27th, 2020

Rigucci (Misto) deposita interpellanza e chiede l’immediata chiusura del loggiato Bufalini fino a che non verrano adottate misure per la messa in sicurezza di tutte le vetrate

Premesso che il  Loggiato Bufalini è da anni in contestazione per motivi di carattere   strutturale , vedi mia interrogazione del 2 settembre 2019 e quelle successive  di qualche giorno fa di altri Consiglieri di opposizione dello stato precario del tetto in  laterizio e di quello in campata in  vetro ,  oltre alle  gronde nel contenere a raccolta le acque luvie danneggiando internamente ed esternamente  tutto l’edificio .Oggi si aggiunge un nuovo fattore che i nostri tecnici non hanno visualizzato al momento  di progettazione e messa in opera delle vetrate poste agli ingrassi  loggiato  nel salvaguardare e migliorare l’aspetto del Loggiato . Tale imprudenza di tutti quelli chiamati sia alla verifica del progetto che al controllo della sicurezza violando le norme in materia di   sicurezza dei vetri / vetrate nei luoghi di lavoro,  si perché vi è un distaccamento del Comando Vigili Urbani e un ristorante oltre a varie  sedi delle associazioni .

IL FATTO : Il giorno 26 settembre 2020  alle ore 23 circa , un Bambino di 5 anni uscito dal ristorante e dopo avere attraversato il loggiato attraverso le porte scorrevoli , accorgendosi della madre rimasta in dietro  nel raggiungerla ha battuto con violenza la fronte nella vetrata  a lato  e nel cadere la nuca a terra , L’apprensione dei genitori è stata altissima tutta  la notte e il giorno successivo ( ringraziamo coll.  Gildoni custode del loggiato)  

Norme generali : Il decreto legislativo 81/08  fissa i limiti di sicurezza , definisce con chiarezza le norme  di vetrate e superfici trasparenti in modo da garantire protezione da fonti di luce e di calore soprattutto all’interno di un edificio scolastico e ambiente di lavoro .

Per vetrate esterne è previsto dalla classe   prestazionale  1B1 secondo uni en. 12600 (anticaduta sotto i 100cm. 2B2 (anti ferite ) se sopra i 100cm. E 3B3 (anticaduta)

 Per le vetrate interne classe prestazionale 2B2 (anti ferita ) per tutte i vetri e vetrate a prescindere dall’altezza .

la circolare Ministeriale n 119 del 29 aprile 1999 contiene le disposizioni attuative del regolamento ,l’obbligo di adeguamento per   tutte le  strutture .

si chiede : l’immediata chiusura del loggiato fino a che non vengono  adottate tutte quelle misure per la messa in sicurezza di tutte e vetrate. Operazione questa in  garanza da parte del fornitore .

si interpella la S.V

quali  sono i motivi  di valutazione progettuale e istallazione  a non ottemperare al provvedimento  della normative sopra citate da parte dell’amministrazione

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: