Mer. Ott 28th, 2020

Nuovo amministratore Farmacie Comunali: Rigucci (Misto) “ignorata proposta delle associazioni. Sindaco, serviva profilo tecnico e donna”

Nuovo amministratore e revisore unico delle Farmacie Tifernati: in una interrogazione al consiglio comunale di lunedì 28 settembre 2020 il consigliere del Gruppo Misto Marcello Rigucci ha detto che “al termine del periodo delle candidature, non era pervenuta nessuna proposta dal consiglio o dei cittadini ma ben 9 proposte di associazioni per un avvocato di Città di Castello e due autocandidature. Chiedo perché non sono state scelte queste candidature ma ha scelto il sindaco un nome alternativo. Allora eliminiamo queste fase di consultazioni”. Il sindaco Luciano Bacchetta ha risposto: “E’ arrivata l’indicazione di molte firme di un avvocato di grande valore ma dopo una lunga riflessione che non riguarda la persona sono sopravvenute pressioni dalle Farmacie comunali che hanno bisogno di tecnici del settore, legati al mondo sanitario. Avevamo bisogno di una presenza femminile perché negli altri enti non ce ne era nessuna. Mi sono orientata sulla dottoressa Valchiria Do perché al genere abbina una grande professionalità e competenza. La scelta è stata un combinato disposto. Ho parlato con le associazioni e ho spiegato la mia diversa decisione ma considerato il valore di questo giovane avvocato l’ho nominato al Centro studi Villa Montesca. Credo che riesca anche meglio in questo contesto. La neo presidente verrà in Commissione per presentare la situazione e le problematiche di Farmacie tifernati. Non parliamo di bocciature ma di indicazioni che sono state recepite in modo diverso”. Nella replica Rigucci ha detto: “Bisognava spiegare perché e dare indicazioni sul profilo del candidato”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: