Gio. Ott 22nd, 2020

Riapre il centro sociale della Madonna del Latte

Il Centro sociale Madonna del Latte di Città di Castello riapre le porte ai suoi associati dopo i mesi del lock down e lo fa insieme al Comune che è intervenuto a questa ripartenza simbolica con l’Assessorato ai Servizi sociali: “La prudenza è d’obbligo anche nell’attuale fase dell’Emergenza sanitaria. Abbiamo imparato che il rispetto delle misure di sicurezza ci garantisce la libertà di movimento e di relazione. Soprattutto per questo spazio che si rivolge ad una fascia d’età medio alta, più esposta al virus. La commozione dei molti che, dopo tanti mesi, sono tornati al Centro sociale, era palese insieme alla funzione che questa struttura svolge nel prevenire la solitudine e nell’arricchire la socialità”. Il presidente del Centro sociale Madonna del Latte Paola Petruzzi ha ricordato come “Il Centro sia una realtà associativa molto importante con circa 700 soci e svolge un’intensa attività ricreativa con specifiche iniziative di natura sociale per le persone di una fascia di età medio alta. Naturalmente abbiamo rivisto, corretto e in qualche caso rinunciato alle storiche attività del Centro. Quanto consente di essere svolto e vissuto in sicurezza sarà ripristinato ma per ora anche il fatto di ritrovarsi alla giusta distanza e con il debito contingentamento appare un grande successo e una grande riappropriazione di quanto il COVID ha tolto a tutti noi: il piacere di condividere esperienze e tempo. Per chi è solo il black out dell’Emergenza è stato veramente duro da superare ed essere di nuovo qui, finalmente, è un regalo che facciamo a noi stessi e a tutte quelle persone anziane che si ritrovano con molta motivazione per alcuni momenti conviviali e di amicizia”.
CDCNOT/20/09/18/COMINLINEA/376/SSC

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: