Gio. Dic 3rd, 2020

Nuove antenne a Cinquemiglia: Castello Cambia “subito partecipazione della popolazione e un regolamento per la gestione dei rischi”

In relazione alla installazione della nuova antenna radio base in località Cinquemiglia, i consiglieri Arcaleni e Bucci ( Castello Cambia) con un’interpellanza discussa nel Consiglio di lunedì 14 u.s, hanno inteso sollevare la problematica a favore della popolazione, affinchè si chiarisca la tipologia dell’impianto Wind e si avvii la fase di partecipazione con assemblee pubbliche in loco per informare la cittadinanza.
“Abbiamo acquisito in sede di dibattito -afferma Arcaleni- l’impegno dell’amministrazione a informare con assemblee pubbliche i cittadini di Cinquemiglia e a convocare urgentemente le Commissioni competenti per discutere il progetto e per iniziare finalmente, dopo anni di ritardi, l’iter per la definizione delle linee guida per la localizzazione di questi impianti: dal momento che i Comuni ormai non possono vietare ma solo regolamentare i nuovi insediamenti, appare urgentissimo definire delle regole per gestire queste installazioni che saranno sempre più numerose. Infatti già altre due richieste per altrettanti impianti sono state depositate e attendono risposta.
Appare evidente che occorre velocizzare e affrontare tutte le problematiche connesse alle installazioni in radiofrequenza e ai relativi campi elettromagnetici, perché, se da una parte essi risolvono i problemi di comunicazione e collegamento sempre più impellenti, dall’altro non sono esenti da effetti e ricadute sulla salute dei cittadini e di coloro che si trovano a risiedere nelle immediate vicinanza: per questo occorre conoscere e approfondire ogni dettaglio per attuare tutte le misure necessarie come i distanziamenti da scuole e altri insediamenti sensibili, gli obblighi di schermature e tutte le precauzioni che possano minimizzare i rischi connessi”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: