Gio. Ott 29th, 2020

Lunedì 14 settembre suona la campanella per le scuole del comune di San Giustino

“Il nuovo anno scolastico è alle porte, lunedì 14 settembre la campanella tornerà finalmente a suonare.
Dopo lunghi mesi di didattica a distanza, per il cui svolgimento ringraziamo i Docenti, gli alunni e le famiglie che sempre hanno collaborato, ci auguriamo che le giornate scolastiche riprendano nella normalità che tanto ci è mancata.
La Scuola, comunità educante, è luogo di conoscenza, apprendimento di regole, ruoli, comportamenti ma è anche luogo privilegiato in cui apprendere a relazionarsi con l’altro da sé. E la relazione e la socialità sono fondamentali nel processo di crescita e apprendimento perché insieme agli altri è più facile imparare. E’ per questo che siamo certi che ognuno, tornando in aula, mostrerà senso civico nel rispettare e attenersi a quelli che sono i protocolli predisposti per un rientro sicuro a scuola.
Come Amministrazione ringraziamo i Dirigenti Scolastici per la collaborazione mostrata: nei mesi estivi, costante è stato il dialogo al fine di trovare la soluzione migliore alle varie problematiche e permettere così di accogliere nel modo più opportuno i ragazzi al loro rientro.
Un grazie alla Dr.ssa A. Iunti, Dirigente dell’USR per la opportuna decisione di sdoppiamento di una Prima Classe all’Istituto Comprensivo “L. Da Vinci”. La notizia ha rasserenato l’intera nostra Comunità.
Un grazie agli Uffici Tecnici del Comune e a tutti coloro che, generosamente e con grande senso di responsabilità, hanno predisposto i lavori, operando per creare nuovi spazi in cui accogliere i nostri ragazzi.
L’augurio che rivolgiamo ai nostri Alunni, Docenti, Collaboratori, Presidi e Famiglie è di poter trascorrere un anno sereno e proficuo, ricordando alle Componenti scolastiche che l’Amministrazione Comunale continuerà ad essere presente perché crede nella ‘scuola come ricchezza irrinunciabile per diventare donne e uomini consapevoli, cittadini del mondo”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: