Lun. Set 28th, 2020

Badante, di origini rumene, denunciata dai Carabinieri, per le ipotesi di reato di abbandono di persona incapace e furto

Una donna di professione badante, di origini rumene, è stata denunciata dai Carabinieri della Stazione di Città di Castello per le ipotesi di reato di abbandono di persona incapace e furto. 

La signora che da tempo, con un regolare contratto lavorativo, accudiva una persona inferma, senza alcun preavviso alla famiglia, si sarebbe improvvisamente allontanata dall’appartamento dell’anziana signora, dove ella stessa risiedeva, facendo perdere le proprie tracce. Della questione si è accorto un parente che era andato a trovare l’inferma, trovandola sola e senza alcuna assistenza. Inoltre, dall’abitazione mancherebbero tutti i gioielli di famiglia e, addirittura, alcune stoviglie oltre a della biancheria. Dopo aver acquisito la relativa denuncia, i Carabinieri della Stazione di Città di Castello hanno iniziato le indagini che hanno portato ben presto ad acquisire concreti elementi sul conto della persona denunciata che saranno sottoposti al vaglio dell’Autorità Giudiziaria. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: