Mer. Lug 28th, 2021

Coronavirus fase 2: Secondi “accelerazione con la fine del lock down. Affidati i lavori in 5 scuole terminata piazza delle tabacchine, da meta maggio interventi sulle scuole”

“L’aggiornamento di oggi conferma la tendenza al regresso del virus, con zero positivi anche se registriamo una vittima tifernate di COVID 19 di 63 anni. Il nostro pensiero va alla famiglia e a quanto questa pandemia sia pericolosa. Anche nella Fase 2 dobbiamo avere un comportamento consono, opportuno e il buon senso di ognuno di noi è la migliore risposta possibile per contrastare questa situazione. Preferisco parlare di distanziamento fisico e non sociale fino a quando la risposta definitiva non venga dal mondo scientifico. La situazione è infatti molto pesante anche dal punto di vista economico oltre che della relazione. Annuncio la riapertura delle isole ecologiche, domani a Trestina e poi quella di via Mascagni. Sarà cura dell’assessore all’Ambiente Massimo Massetti dare le indicazioni di dettaglio. Ieri hanno cominciato le riaperture dei cimiteri. Esprimo parole di ringraziamento agli Uffici comunali, coordinati dal geometra Stefano Mori e al personale de Il Poliedro per la gestione delle riaperture. In questo periodo l’Amministrazione non si è fermata, laddove poteva: è stata affidata la progettazione di cinque scuole durante il lock down: l’asilo nido Coccinella, la scuola dell’infanzia di Montedoro e di Trestina, la primaria di La Tina e Userna; la progettazione è in corso per i plessi di San Filippo e Badia Petroia. La progettazione si è conclusa per le mura urbiche e partirà a metà maggio l’affidamento dei lavori di asfaltatura per un milione 900 mila euro, che nel bilancio vorremmo ulteriormente integrare. Anche cantieri stanno ripartendo: nella seconda metà maggio quelli di riqualificazione stradale, conclusi i lavori di Piazza delle Tabacchine (Piazza dell’Archeologia, ndr) dove proprio oggi abbiamo fatto un sopralluogo per la sistemazione area verde. Speriamo di poter andare velocemente all’inaugurazione. Concludo invitando i tifernati a tenere comportamenti consoni, opportuni, per proseguire su questa tranquillità che abbiamo conquistato con lo sforzo di tutti noi”.

COMUNILINEA/2020/05/MG/184/SSC

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *