Mer. Ago 4th, 2021

Furto all’interno dell’associazione Altotevere senza frontiere, la banda del buco in azione anche ai tempi del Coronavirus

La banda del buco non si ferma, neanche ai tempi del Covid 19. Questa volta, a pagarne le spese, l’Associazione Altotevere senza frontiere di Città di Castello. I ladri sono entrati nel magazzino forzando la serratura, e hanno rubato il furgone dell’associazione, ritrovato in seguito in pessime condizioni, oltre a computer, arnesi usati per giardinaggio e lavori di agricoltura, casse acustiche e utensili vari.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *