Mar. Nov 24th, 2020

Carizia e la Lega in lockdown, PD: “Intanto prendono in giro gli umbertidesi”

“Per Umbertide il Governo ha messo sul piatto oltre 107mila euro per aiutare i più bisognosi. Non solo, ha anticipato 1,5 milioni di euro, ha consentito di rinegoziare i mutui con cdp liberando per il 2020 risorse per circa 800.000 euro. “Abbiamo chiesto di allungare i termini per il pagamento della Tari – dice il PD – e il Sindaco e la Lega hanno spostato dal 1 dicembre al 4 dicembre 2020 il pagamento della terza rata (a chi credono di prendere in giro??? mica penseranno che non sappiamo che hanno dovuto spostare di 3 giorni il pagamento della terza rata della Tari per rimediare ad un loro precedente errore).” “Abbiamo chiesto di istituire un fondo per imprese e cittadini in difficoltà e l’amministrazione ha risposto negativamente. Abbiamo chiesto – continuano – di rivedere l’aliquota Irpef per i redditi più bassi (con gli eventuali risparmi derivanti dalla rinegoziazione mutui) e il Sindaco e la Lega hanno risposto negativamente. Ma questa Amministrazione chiusa e spaventata, in lockdown perpetuo, – si chiedono dal Partito – cosa vuole fare per i suoi cittadini? Oltre a presenziare alle donazioni di altri o comunicare bollettini in ritardo rispetto alla protezione civile regionale, cosa si fa? Abbiamo a più riprese dimostrato volontà a collaborare, a definire una cabina sinergia comune. Ma è evidente la loro indisponibilità, con un susseguirsi di paura e arroganza. Continueremo – si conclude nella nota – a fare proposte e ad impegnarci per il bene di tutta Umbertide.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: