Ven. Dic 4th, 2020

5 aprile dai balconi, l’ANPI celebra l’anniversario della liberazione e del bombardamento di Umbertide

Sabato 25 Aprile 2020 celebreremo il 75° anno della Liberazione e, anche se non potremo riunirci in piazza XXV Aprile come negli anni passati, ci ritroveremo insieme, dai nostri balconi e dalle nostre finestre, per commemorare un anniversario che per Umbertide ha un doppio significato perché oltre alla Liberazione dal nazifascismo ci ricorda anche il drammatico bombardamento di Borgo San Giovanni, il 25 aprile del 1944.

Così, anche in questa fase di grave emergenza sanitaria, la sezione di Umbertide dell’Anpi, in collaborazione con l’emittente radiofonica Radio Comunità Cristiana, celebra il 25 Aprile, in un modo insolito ma ricco di significato, sulla scia delle celebrazioni promosse in tutta Italia dall’Anpi nazionale al grido di #bellaciaoinognicasa.

Per tutta la giornata quindi verranno proposte musiche e testimonianze sulla ricorrenza del 25 Aprile e ci ritroveremo sui balconi per cantare insieme “Bella Ciao”. In vari momenti della giornata, le celebrazioni saranno trasmesse in diretta dall’emittente radiofonica R.C.C. e chi lo vorrà potrà diffonderle tramite casse acustiche alle finestre, così da sembrare di essere tutti insieme in piazza a festeggiare. Per farlo basta sintonizzarsi sulla frequenza di R.C.C. (96.9 – Umbertide (PG), Trestina (PG) e Valle Del Nestore, 94.4 – Umbertide (PG) e Perugia Nord, 105.2 – Gubbio, 107.7 – Sansepolcro (AR), Città Di Castello (PG) e area Valtiberina Toscana) o collegarsi al sito http://www.radiorcc.com.

Nel frattempo fino al 4 maggio sulla pagina Facebook e sul canale Youtube dell’ Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – Umbertide verranno caricati testimonianze, foto, canzoni e documenti della nostra Storia.

Questo il programma della giornata: si comincia alle ore 9 con la trasmissione sincrona di “Bella Ciao” con la quale l’Anpi darà il buongiorno a tutti e spiegherà il significato del 25 Aprile ad Umbertide. Seguiranno una lettura sul bombardamento di Umbertide e testimonianze di sopravvissuti o loro parenti. Alle 9,55 R.C.C. trasmetterà musiche eseguite dalla Banda Città di Umbertide durante le celebrazioni dello scorso anno per poi lasciare spazio alle 10 alla tradizionale cerimonia religiosa al termine della quale seguirà la cerimonia civile. Prima di riprendere con le musiche della Banda cittadina ci sarà spazio anche per l’intervento del Presidente ANPI della sezione di Umbertide Arnaldo Pucci.

Le trasmissioni radiofoniche riprenderanno poi nel pomeriggio alle ore 14,30 quando ci si collegherà con l’iniziativa nazionale “25 Aprile – Io resto libero”, in streaming sulla pagina Facebook 25 Aprile 2020 – Io Resto Libero o sul sito http://www.25aprile2020.it; interverranno Carla Federica Nespolo, Presidente dell’ANPI, Maria Lisa Cinciari Rodano, staffetta partigiana, e Sara Diena, giovanissima attivista per l’ambiente. Poi alle ore 15 in punto tutti insieme canteremo “Bella ciao”.

Nel pomeriggio poi la radio continuerà la sua programmazione che verrà amplificata con testimonianze e musiche legate alla lotta di Liberazione per terminare alle ore 17 con “Bella Ciao” nella versione dei Modena City Ramblers con l’invito a cantarla tutti dai balconi e a seguire una o più letture con riferimenti alla “Cremona” e ai partigiani, all’antifascismo e alla resistenza, intervallate da musiche e canzoni.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: