Mer. Nov 25th, 2020

Il cavalier Franco Masini dona presidi sanitari all’ospedale di Città di Castello

Proseguono senza sosta le iniziative concrete di solidarietà nei confronti dei medici, infermieri e operatori sanitari dell’ospedale di Città di Castello. Davvero significativa quella messa in atto dal Cavalier, Franco Masini, Maresciallo maggiore aiutante, presidente onorario dell’Associazione Nazionale Carabinieri “Valerio Gildoni” di Città di Castello, classe 1936, che assieme alla figlia Giuseppina, altra “colonna” del sodalizio dell’arma ha donato ieri mattina all’ospedale un discreto quantitativo di DPI, dispositivi protezione individuale (tute e mascherine), con le caratteristiche tecniche richieste dal dottor, Stefano Martinelli, da utilizzare in terapia intensiva reparto Codiv. Da oltre 40 anni, dopo aver trascorso una brillante carriera nell’arma dei carabinieri conclusa in particolare a Perugia, Sansepolcro e per alcuni anni alla Tenuta del Presidente della Repubblica a San Rossore, il cavalier Masini, fa parte con la sua famiglia della comunità locale e pertanto precisa in una lettera, “mi considero un tifernate”. “Per questo ho ritenuto opportuno, assieme alla mia famiglia, fare dono all’ospedale di presidi sanitari utili ed indispensabili per la tutela della sicurezza e salute di coloro che sono in prima linea per sconfiggere questa pandemia”. “Auguro a tutti voi- concludono il cavalier Masini e la figlia Giuseppina – buon lavoro e ancora una volta formulo la più sentita riconoscenza e gratutudine”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: