Mer. Nov 25th, 2020

Il vice Sindaco Secondi scrive al Governo e all’ANCI “supportare economicamente i comuni impegnati nella gestione dell’emergenza Covid 19”

Il vice sindaco di Città di Castello Luca Secondi ha scritto al Governo e all’Anci per chiedere di “supportare economicamente i Comuni impegnati nella gestione dell’emergenza da Covid-19”. Nella lettera indirizzata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, al ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri, al presidente nazionale dell’ANCI Antonio Decaro e al presidente di ANCI Umbria Francesco De Rebotti, viene espresso l’auspicio che “il Governo adotti idonee misure compensative a sostegno dei Comuni per far fronte alle minori entrate derivanti dai benefici economici di cui i cittadini usufruiranno attraverso la sospensione di molti tributi locali a supporto delle loro attività, familiari ed imprenditoriali”. “Oggi i Comuni stanno facendo fronte da soli a tale situazione – scrive Secondi ai rappresentanti del Governo e dell’Anci – con enormi difficoltà per la definizione e la chiusura dei bilanci di esercizio, la cui rapida approvazione è altresì necessaria per trovarci pronti ed in prima linea nel favorire gli investimenti al termine dell’emergenza”. In considerazione di quanto esposto, Secondi chiede all’Anci di “assicurare il massimo confronto per permettere agli enti locali di adottare gli strumenti finanziari idonei a una corretta gestione del proprio patrimonio e dei servizi ai cittadini, valutando anche aspetti quali la dimensione territoriale e la densità abitativa dei Comuni, che quando è più bassa comporta una contribuzione fiscale minore per i servizi da erogare”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: