Mer. Dic 2nd, 2020

Chiusura RSA Ospedale, Pd: “Le motivazioni non convincono, vigileremo”. E intanto Consiglio comunale straordinario

“Si leggono comunicati che spiegano la situazione sulla RSA dell’Ospedale di Umbertide. Onestamente non ci sembrano convincenti.” Inizia così la nota stampa del Partito Democratico di Umbertide nel quale, in primo luogo, si ribadisce che “in piena emergenza il personale sanitario della RSA di Umbertide ha saputo gestire con attenzione anche casi di positività trasferiti dall’Ospedale di Città di Castello senza che personale sanitario o altri malati venissero infettati”. “In secondo luogo in queste settimane il distretto ha fatto la precisa scelta di non inviare più pazienti in RSA e probabilmente con il chiaro intento di spostare personale sul territorio. E comunque saremmo curiosi di conoscere la situazione dei reparti negli altri ospedali e che magari non sono stati chiusi per emergenza. Raccogliamo in positivo soltanto le ultime righe del comunicato della Usl, nel quale si legge che la RSA terminata l’emergenza tornerà con almeno lo stesso numero di operatori sanitari e di posti letto”. “Vigileremo – dicono dal PD – Con attenzione, Umbertide non rinuncia di certo ai suoi servizi sanitari”. Intanto Grazie al pressing di tutte le opposizioni la prossima settimana sarà convocato un Consiglio comunale straordinario per discutere del blocco delle tasse comunali e della salvaguardia dei servizi sanitari, a cominciare dalla RSA dell’Ospedale di Umbertide. “Su questo come opposizioni – si conclude – Presenteremo un ordine del giorno in Consiglio comunale”.

PD UMBERTIDE

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: