Mar. Nov 24th, 2020

Giornata della consapevolezza sull’autismo 2 aprile 2020 al secondo circolo didattico “Pieve delle rose”

I computer delle maestre sono pieni di notifiche, i cellulari trillano per l’arrivo di immagini piene di blu, un colore che ha il potere di risvegliare il senso di “sicurezza” e il bisogno di “conoscenza”. Il blu infatti è il colore scelto come sfondo dominante per la giornata della consapevolezza sull’autismo, che ha visto tutte le scuole del Secondo Circolo didattico di Città di Castello unite intorno a questo tema. Perché, al di là delle controversie sul valore delle giornate dedicate, si è voluto cogliere questa opportunità per tornare a parlare, anche a distanza, di diversità. E lo si è fatto, come consuetudine, attraverso le storie e la musica. Le insegnanti, ognuna a suo modo, hanno offerto ai bambini degli stimoli, hanno ascoltato le loro riflessioni e li hanno invitati a creare un qualcosa che nascesse da questi pensieri; una qualsiasi cosa (un disegno, uno scritto, una canzone, la creazione di un oggetto, un collage, un video) purché fosse un’espressione dei loro sentimenti, in piena libertà e nel rispetto delle inclinazioni e delle diversità di ogni bambina e bambino.
È stata una grande occasione per parlare delle difficoltà e dei limiti che ognuno di noi ha, di quanto sia importante conoscersi per accettare quello che non possiamo modificare e intervenire su ciò che si può invece trasformare. Si è parlato di quanto sia importante provare a vedere a fondo, ciò che a volte si giudica con un’occhiata fugace. Perché, non solo di fronte all’autismo ma nei confronti di ogni diversità, il problema non sta nella differenza ma nell’indifferenza di uno sguardo distolto e superficiale; vorremmo che tutti provassero a farlo diventare un altro sguardo, quello di chi vuole scoprire cosa c’è dietro e dentro quell’apparenza che sembra tanto difficile da comprendere.
Come? Chiedetelo ai bambini, sono sempre i primi a saperlo fare.
Le bellissime creazioni realizzate dalle bambine e dai bambini saranno pubblicate presto nel sito del Secondo Circolo Didattico.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: