Ven. Dic 4th, 2020

Fabio Battistelli suona ” the mission” e rende omaggio a pazienti e sanitari dell’ospedale

Musica e solidarietà ai tempi del “Coronaviris”.Un brano indimenticabile del grande compositore Ennio Morricone, “The Mission” la colonna sonora dell’omonimo film del 1986 di Roland Joffé, eseguito questa mattina davanti all’ospedale di Città di Castello per far sentire con le note del clarinetto la vicinanza ai pazienti e gratitudine infinita a medici e operatori sanitari del nosocomio da settimane in prima linea nell’affrontare l’emergenza. E loro hanno risposto con un lungo e commovente applauso di riconoscenza. Questa volta, il noto musicista tifernate, Fabio Battistelli, da solo con il suo clarinetto ha scelto una location davvero significativa per lanciare il consueto messaggio domenicale a rispettare le regole e al tempo stesso manifestare solidarietà a chi da tempo cerca con grande abnegazione di vincere la sfida con il virus. Questa mattina, prima di mezzogiorno, con alle spalle l’ingresso dell’ospedale, ha reso omaggio ad un grande Italiano, al più grande compositore di musica per il cinema, Ennio Morricone ed ha eseguito ancora una volta in maniera magistrale la colonna sonora del film The Mission, un arrangiamento  per clarinetto, contrabbasso e pianoforte. Un arrangiamento (la base) molto particolare realizzato da un grande pianista e arrangiatore Massimo Barsotti che ha suonato al pianoforte e Giulio Barsotti al contrabbasso. Musica da “brividi” che è giunta, trasportata dal vento, anche alle orecchie di qualche medico, sanitario e paziente quale segno di speranza e unità di una intera comunità. Quel brano poi come accade ormai da due domeniche farà il giro del web, pronto a collezionare migliaia di condivisioni, “mi piace” e pollici all’insù come accaduto martedi scorso in occasione della performance davanti al comune di Città di Castello, quando l’Inno di Mameli in onore delle vittime del Covid-19 ha superato quota diecimila. “Io suono da casa, ogni domenica un momento di musica, perché la musica unisce e ci fa sentire vicini. Questa volta però ho deciso di venire quassù davanti all’ospedale per qualche minuto, in disparte e cercare di regalare un sorriso e speranza a tutti coloro che da settimane rischiano la loro vita per noi e per il bene della collettività. L’ho fatto in musica, ancora grazie”. Dal sindaco, Luciano Bacchetta, al Commissario Straordinario della Usl Umbria 1, Silvio Pasqui, al  direttore medico di presidio facente funzione, Giuseppe Vallesi (che ha seguito in diretta l’inedito concerto assieme ad altri colleghi e sanitari) sono giunti messaggi di ringraziamento “a questa bella e inedita pagina di vita quotidiana e unità di intenti per combattere insieme la battaglia contro il Coronavirus, che il “maestro Fabio Battistelli, con il suo clarinetto c’ha regalato. Anche questi momenti poi condivisi da casa attraverso la rete consentono a tutti di stare uniti e manifestare la solidarietà e vicinanza soprattutto a coloro che sono in prima linea a partire dai medici e sanitari, fino alle forze dell’ordine e Protezione Civile, grazie”, ha concluso il sindaco Luciano Bacchetta. Il maestro, Fabio Battistelli, sta lavorando a molti progetti che prenderanno vita nel prossimo futuro. Sono previste tournée con Elio delle Storie Tese, Michele Placido, Sonia Bergamasco, Fabrizio De Rossi Re, David Riondino con spettacoli nei maggiori festival Italiani ed Europei. 

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: