Ven. Dic 4th, 2020

Emergenza coronavirus: tricolore su belvedere e torre azzurra. Un modo per ricordarci che andra’ tutto bene, anche se la guardia deve rimanere alta”

Emergenza Coronavirus: Tricolore sul Santuario di Belvedere e Torre civica azzurra “per ricordarci che andrà tutto bene anche se per il momento non dobbiamo abbassare la guardia e adeguarci con serietà e convincimento alle misure prese dal Governo”. A dirlo è l’assessore alla Protezione civile del comune di Città di Castello Luciana Bassini illustrando l’iniziativa che si terrà domani, martedì 24 marzo, al tramonto. “Quando i Tifernauti ci hanno proposto di illuminare il santuario di Belvedere con il Tricolore abbiamo subito accolto l’idea con entusiasmo perché è sembrato un modo per comunicare gratitudine e vicinanza al personale sanitario in trincea e per stringerci come comunità in questo momento difficile, probabilmente uno dei più critici della nostra storia recente. Grazie dunque ai Tifernati per la disponibilità ed il lavoro svolto con senso civico e di appartenenza”. All’iniziativa ha collaborato il Comune di Città di Castello, il Servizio Pubblica Illuminazione, ed Enel Sole. “Contestualmente illumineremo di azzurro la torre civica, che è il nostro simbolo, ricca di significati per noi che siamo tifernati. E’ ormai da settimane che molti di noi sono chiamati ad un isolamento sociale, giorno dopo giorno meno difficile da accettare ma anche più alienante. I nostri giovani sono chiusi in casa da quasi un mese e sappiamo quanto questo stia cominciando a costare dalle loro espressioni. Ma come in altri frangenti difficili, dobbiamo tenere duro, pensando che questo sforzo comune non sarà invano, servirà a proteggere i nostri cari più vulnerabili, a superare l’emergenza e a cominciare un ritorno lento ma progressivo alla normalità”.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: