Mar. Dic 1st, 2020

Emergenza Coronavirus: Carizia “vicino ai tre positivi al virus, a loro faccio un grande in bocca al lupo”

Purtroppo la “bestia”, così io chiamo il Covid-19, è arrivata anche nel nostro Comune. Attualmente sono tre i nostri concittadini che risultano positivi. A tutti loro va il mio più grande in bocca al lupo per una pronta guarigione e un abbraccio molto forte va a tutti i loro familiari che stanno attraversando momenti di grande difficoltà.Occorre tenere duro. Occorre cambiare il più possibile i nostri comportamenti. Quelli che escono tanto per uscire dovrebbero capire che ci sono delle persone che sono costrette a uscire: penso ai lavoratori, agli operatori sanitari a cui va un grande saluto di affetto, penso ai farmacisti, penso a chi lavora nella grande distribuzione.Penso che gli altri, un attimo prima di aprire la propria porta, dovrebbero pensarci, perché stanno facendo un danno a tutta la nostra comunità.Faccio un esempio tanto banale. Un signore domanda: posso potare gli alberi nel mio giardino isolato?Io gli rispondo: sì, ma c’è un problema. Se lei cade da quell’albero e ha bisogno delle nostre strutture sanitarie, il danno lo fa verso la salute di tutti, perché entra dentro un ospedale e occupa personale sanitario che dovrebbe fare altro.Quindi pensateci prima di fare qualsiasi gesto: c’è un contagio in corso.Saluto tutte quelle persone che invece hanno capito il momento drammatico che stiamo vivendo: grazie di non essere egoisti, grazie di stare a casa. Sono e sarò sempre accanto a voi perché state dimostrando di essere dei veri cittadini modello.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: