Mar. Giu 15th, 2021

LiberaIlFuturo, un ordine del giorno per eliminare le bottiglie di plastica a scuola

Dal gruppo consiliare di LiberaIlFuturo un ordine del giorno volto ad eliminare le bottiglie di plastica a scuola e a sensibilizzare le nuove generazioni e le loro famiglie, per il rispetto dell’ambiente. “In questi ultimi tempi le tematiche ambientali a livello sia territoriale che nazionale e globale hanno avuto sempre più spazio all’interno del dibattito pubblico – affermano in una nota i consiglieri comunali Francesco Caracchini e Ivano Pino – Mezzi di comunicazione di massa e iniziative pubbliche hanno messo in evidenza quella che ad oggi è una vera e propria piaga per l’ambiente di tutto il pianeta, ovvero le plastiche”.

“Il rispetto dell’ambiente rientra perfettamente nella nostra linea politica – continuano – preso atto di quanto sta succedendo abbiamo deciso di affrontare in maniera concreta e tangibile questo problema. Il primo intento a riguardo prevede di coinvolgere quelle che sono le prime generazione in termini di età attenzione e sensibilità; ovvero le scuole elementari del territorio umbertidese. Partendo da quella che può sembrare una semplice azione, ma che vista in un’ottica più estesa può realmente portare numeri consistenti”.

“Il nostro obiettivo – proseguono i consiglieri di LiberaIlFuturo – è quello di desensibilizzare l’acquisto giornaliero della classica bottiglia di plastica da 0.5 l, per sostituirla con una in alluminio (data la sua caratteristica di poter essere riciclato all’infinito) da portare quotidianamente a scuola e non solo. Riteniamo quindi propizio attuare una discussione seria, profonda e aperta a tutti che consenta di creare quelle che potrebbero essere delle linee guida per l’oggi e il domani”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *