Lun. Ago 2nd, 2021

Cittadini per Cambiare San Giustino, due le interrogazioni presentate per la prossima seduta del parlamentino

 Interrogazione. Solleciti Comune /Anas e sopralluoghi ufficiali da parte del Sindaco sul luogo della frana di Bocca di Bocca Trabaria.
                     PREMESSO

  • che sono trascorsi tredici mesi dalla frana insistente sul territorio del Comune di San Giustino, lungo la strada statale 73 bis;
  • che nel mese di dicembre 2018 l’Anas preannunciava la riapertura del tratto stradale entro il mese di Aprile 2019;
  • che da sopralluoghi effettuati in loco i lavori procedono molto lentamente e pertanto la riapertura a oggi pare assolutamente improbabile nel mese corrente;
  • che è onere di un’amministrazione sollecitare formalmente e senza sosta gli organi preposti al fine di consentire il transito in un valico fondamentale tra due regioni confinanti e unite da un legame socio economico imprescindibile;

                                       Tutto ciò premesso si chiede al Sig. Sindaco e alla Giunta:

  • di documentare dettagliatamente per scritto la data dei solleciti scritti e il contenuto dei medesimi, se esistente, trasmessi via pec all’Anas dal mese di Gennaio 2019 a oggi;
  • la data dei sopralluoghi ufficiali, con tanto di specificazione dei soggetti presenti facenti parte dell’organico comunale, effettuati dal Sindaco in loco dal mese di Gennaio a oggi.

Si richiede che la presente sia iscritta all’O.d.g. della prossima convocazione del Consiglio Comunale e che ad essa sia data anche una risposta scritta.
Avv. Luciana Veschi      Dott. Pierluigi Leonardi
………………………………………………………………………………………….
Interrogazione. Esecuzione variante del Capoluogo.
                     PREMESSO

  • che sono stati recentemente appaltati i lavori per l’esecuzione della variante al Capoluogo;
  • che al fine di portare a termine i lavori in questione le pertinenze del Condominio sito in Via Toscana saranno occupate dalla variante e tolte alla disponibilità dei condomini;

Tutto ciò premesso si chiede al Sig. Sindaco e alla Giunta:

  • di documentare gli eventuali espropri riguardanti l’intera area interessata dalla variante e i costi necessari per poter provvedere agli espropri;
  • l’individuazione specifica dell’area da adibire a parcheggi in sostituzione di quelli che verranno occupati lungo Via Toscana, specificando se l’area individuata come parcheggio sarà adibita a uso esclusivo dei residenti nel condominio in questione (Condominio “Il Castello”) o diversamente se sarà posta a uso pubblico.

Si richiede che la presente sia iscritta all’O.d.g. della prossima convocazione del Consiglio Comunale e che ad essa sia data anche una risposta scritta.
       Avv. Luciana Veschi      Dott. Pierluigi Leonardi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *