Gio. Ott 22nd, 2020

Prosegue l’azione di recupero delle somme spese per le strade regionali anche per gli anni 2017-2018. Riorganizzazione della macchina pubblica in attesa della possibilità di nuove assunzioni

La Provincia proseguirà nell’azione di recupero delle risorse investite per la manutenzione ordinaria delle strade regionali che al momento, sulla base di accordi stretti tra i due Enti, riguarda la somma di 5 milioni di euro relativi ai lavori eseguiti nel 2016 che sono stati rateizzati per cinque anni. Lo ha deciso il Consiglio provinciale nella seduta odierna durante la quale la consigliera delegata alla viabilità ha spiegato che sono in corso ulteriori incontri tecnici e politici con la Regione per recuperare anche le somme spese dalla Provincia per la viabilità regionale relative agli anni 2017 e 2018 i cui conteggi differiscono dal 2016 per l’intervenuto passaggio all’Anas di alcune strade, tratti stradali o gallerie come quella della Contessa. All’unanimità è stata approvata una mozione presentata dall’opposizione con la quale dopo l’illustrazione della situazione da parte della consigliera, si è, appunto deciso, di proseguire nell’azione di recupero delle somme da investire nella complessa rete viaria di competenza della Provincia di Perugia.
Il Presidente ha chiarito che dopo anni in cui le Province sono state oggetto di forti tagli economici e di risorse umane, si sta assistendo ad una inversione di tendenza che porterà nelle casse dell’Ente perugino oltre 4 milioni di euro per la manutenzione delle strade. Risorse non ancora sufficienti, ma che consentono di ripartire sul fronte dei lavori attraverso una pianificazione che non escluderà alcun territorio. Il Presidente ha inoltre sottolineato come l’Ente sia a questo punto in deficit di risorse umane, circostanza per la quale il personale a disposizione sarà redistribuito negli ambiti degli uffici preposti alle funzioni specifiche della Provincia, in attesa della possibilità di procedere a nuove assunzioni. Dall’opposizione è arrivata la richiesta, accolta, di poter essere messa a conoscenza in tempo reale dell’avvio di lavori pubblici e delle iniziative che vedano protagonista la Provincia. Si è convenuto di dotare i gruppi consiliari di referenti preposti a tale scopo. Infine a maggioranza è stata approvata la variazione di bilancio consistente nel recupero di 375mila euro dalla Regione per lavori effettuati al liceo classico Plinio il Giovane di Città di Castello e della palestra della scuola di Olmo a Perugia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: